Addio alla Shelby GT350: in autunno la fine della produzione

Rimarrà in listino solo la più radicale GT500, sopra alla Ford Mustang Mach


Sebbene Ford non lo avesse confermato in nessun momento, i rumors già davano per scontata la fine per la Shelby GT350, la supercar d’Oltreoceano aveva i giorni contati. Anche prima che la nuova Shelby GT500 venisse svelata, praticamente tutti i media davano per scontato che l'arrivo di questa nuova variante sovralimentata sarebbe stata la fine per la versione racing della pony car, visto se negli ultimi tempi le versioni GT350 e GT500 avevano condiviso lo spazio nelle concessionarie.


Quindi era stata una vera sorpresa quando, dopo l’arrivo della Shelby GT500, era stato presentato il nuovo MY 2020 della gamma Shelby GT350, che arrivava addirittura con alcune novità.


Grazie alle dichiarazioni di un portavoce dell’Ovale Blu alla stampa statunitense, è stato svelato che Ford interromperà la produzione della gamma Shelby GT350 il prossimo autunno.


D'ora in poi, l'unica versione Shelby sarà quindi la GT500, equipaggiata con il V8 sovralimentato da 5,2 litri e da 770 CV (760 CV) e 847 Nm di coppia massima. Lo spazio lasciato nei listini dalla versioni GT350 non sarà occupato da nessuna sostituta, visto che tra la gamma normale e la nuova GT500 si piazzerà solo la nuova Ford Mustang Mach, una variante leggermente modificata e potenziata della Mustang GT convenzionale.

  • shares
  • Mail