Formula 1, GP Russia 2020: vince Bottas, l'ordine d'arrivo

gp russia bottas ordine arrivo

Formula 1, GP Russia 2020 - È Valtteri Bottas a prendere la bandiera a scacchi per primo sul circuito di Sochi. Il pilota della Mercedes precede Max Verstappen su Red Bull e il compagno di team Lewis Hamilton. È stata una gara concitata per il campione del mondo in carica, penalizzato di 10”, ma comunque rimasto in vetta alla classifica mondiale. Domenica in chiaroscuro per le Ferrari, con Charles Leclerc che chiude al 6° posto, mentre Sebastian Vettel non va oltre la 13a posizione.

Prima dello schieramento in griglia, Hamilton prova la partenza in due posizione vietate, ma la direzione di corsa se ne accorge e lo penalizza di 10 secondi. Ad un certo punto della gara, dopo il proprio pit stop, il pilota britannico si è ritrovato a 40 secondi di distacco dalla vetta, addirittura dietro la Ferrari di Vettel. La rimonta e il podio conquistato alle spalle di Verstappen, dunque, acquisiscono una valenza superiore e confermano lo strapotere della Mercedes, vettura in grado di venire fuori anche da situazioni di difficoltà estreme. Niente record di 91 Gp, insomma, ma l’appuntamento con Michael Schumacher è solamente rinviato.

Quanto alla prestazione delle Ferrari, Leclerc è riuscito a conquistare un 6° posto dopo essere partito 10° in seguito all’arretramento di cinque posizioni per Albon (sostituzione del cambio). Gara anonima per il tedesco Vettel, che è partito dal 14° posto in griglia ed ha chiuso al 13°. La notizia positiva per Maranello è che da qui alla fine del mondiale, c’è da affrontare una gara di supplizio in meno.

Formula 1, GP Russia 2020: ordine d'arrivo

1. Bottas V. Mercedes
2. Verstappen M. Red Bull +11.485
3. Hamilton L. Mercedes +21.099
4. Perez S. Racing Point F1 +31.283
5. Ricciardo D. Renault Sport +41.932
6. Leclerc C. Ferrari +48.559
7. Ocon E. Renault Sport +55.583
8. Kvyat D. AlphaTauri +56.595
9. Gasly P. AlphaTauri +1:02.703
10. Norris L. McLaren +1:14.048
11. Magnussen K. Haas +1:16.541
12. Albon A. Red Bull +1:19.627
13. Giovinazzi A. Alfa Romeo +1:25.905
14. Vettel S. Ferrari +1:26.156
15. Grosjean R. Haas +1:27.504
16. Raikkonen K. Alfa Romeo +1:33.878
17. Latifi N. Williams +1 g.
18. Russell G. Williams +1 g.
Ritirati:
Stroll L. Racing Point F1 Incidente
Sainz C. Jr. McLaren Incidente

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail