Jaguar C-X75: il progetto è cancellato

Jaguar C-X75 concept

La Jaguar C-X75 non verrà tradotta in serie. Questa decisione conferma dunque le voci circolate nelle scorse ore, che esprimevano le molteplici difficoltà nel realizzare una vettura decisamente sofisticata ed avanguardista. A distanza di qualche ora Jaguar si arrende e getta la spugna, piegandosi ad evidenti misure di natura economica: lo sviluppo della piattaforma ibrida è ritenuto troppo costoso ed impegnativo, sicuramente fuori luogo in tempo di crisi. A Coventry non erano inoltre convinti del suo effettivo funzionamento. Adrian Hallmark, responsabile del marchio, ha tuttavia rivelato che Jaguar ne produrrà comunque cinque esemplari: uno verrà utilizzato per scopi dimostrativi e pubblicitari, un altro verrà destinato al museo ed i restanti tre saranno battuti all’asta.

La Jaguar C-X75 venne esposta al salone di Parigi 2010 ed era lunga 4.70 metri, larga 2.02 metri ed alta 1.20 metri. Il prototipo utilizzava quattro motori elettrici da 50 chili e 195 CV l’uno, oltre a due microturbine a gas (quale Range Extender) in sostituzione del motore a scoppio. L’esemplare definitivo avrebbe invece impiegato una piattaforma sempre innovativa ma più tradizionale, composta da un quattro cilindri 1.6 sovralimentato (turbo+compressore volumetrico) e due moduli elettrici.

Jaguar C-X75 concept
Jaguar C-X75 concept
Jaguar C-X75 concept
Jaguar C-X75 concept

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: