Uber: una piattaforma a zero emissioni entro il 2040

Uber sta pianificando, anche grazie all'apporto di aziende come GM, Renault e Nissan, un'offensiva in grado di avere a disposizione il 100% dei veicoli a zero emissioni entro il 2040

Uber si è posto l'obiettivo di diventare una piattaforma di mobilità a emissioni zero entro il 2040, attiva in 10.000 città e sei continenti, con il 100% dei viaggi che riguarderanno trasporto pubblico e micro mobilità che si svolgeranno con veicoli a emissioni zero. I mercati europei stanno aprendo la strada all'elettrificazione del settore del ride-hailing. Entro il 2025, il 50% dei chilometri percorsi complessivamente dalla piattaforma Uber in sette capitali europee (Amsterdam, Berlino, Bruxelles, Lisbona, Londra, Madrid e Parigi) saranno effettuati con veicoli a emissioni zero. Per riuscirci saranno avviate una serie di iniziative tra cui uno stanziamento di 800 milioni di dollari per incentivare i suoi autisti a passare all'utilizzo di veicoli elettrici entro il 2025.

I progetti per il prossimo futuro


Uber continuerà l'espansione di Uber Green in tutta Europa, dove gli utenti potranno richiedere di viaggiare su un veicolo a basse emissioni di CO2 con un piccolo sovrapprezzo gli autisti riceveranno un extra per il servizio. Attualmente questo avviene in 37 città, entro la fine del 2021 saranno 60 città. Tra l'altro, moltissime delle attività prospettate da Uber passano attraverso accordi con aziende come General Motors, Renault e Nissan. Le ultime due - Renault e Nissan - saranno strategiche per quanto riguarda il territorio europeo. Questi Marchi vogliono collaborare per offrire una serie di vantaggi agli autisti che usano l’applicazione Uber soprattutto nel Regno Unito, in Francia, nei Paesi Bassi e in Portogallo.

Le aziende stanno lavorando per sviluppare delle soluzioni che permettano di velocizzare l'adozione dei veicoli 100% elettrici e lo sviluppo di un ecosistema elettrico. In questa direzione troviamo la possibilità data agli autisti che utilizzano l’applicazione Uber di avere un accesso ai veicoli 100% elettrici Renault e Nissan, come Renault ZOE e Nissan LEAF, nonché i futuri veicoli elettrici che entrambi i costruttori presenteranno sul mercato. Saranno poi lanciate iniziative di marketing e sensibilizzazione per promuovere le offerte e i vantaggi dei veicoli 100% elettrici, soprattutto con test drive per gli autisti partner di Uber. Una piccola rivoluzione ha inizio.

  • shares
  • Mail