Toyota e Jaxa battezzano il rover spaziale: Lunar Cruiser

Si appresta a prendere forma il progetto per un veicolo extraterrestre frutto di una partnership che coinvolge Toyota

Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) e Toyota Motor Corporation (Toyota) stanno lavorando insieme alla creazione di un rover, ossia di un veicolo adibito al trasporto su un corpo celeste. Oggi è stato svelato il nome di questo mezzo: "Lunar Cruiser".

La ricerca congiunta, per lo sviluppo del modello, è in corso. I tecnici dell'agenzia spaziale e della casa automobilistica giapponese stanno affinando gli studi sul prodotto, che utilizzerà le tecnologie dei veicoli elettrici a celle combustibili (FCEV).

Sulla scelta della sigla del rover lunare pressurizzato ha inciso la sensazione di familiarità che evoca sul grande pubblico, ma anche il feeling con il nome del Land Cruiser (SUV di riferimento di casa Toyota), ha fatto la sua parte.

Del resto, anche questo punta su valori come qualità, durata e affidabilità: gli stessi che ci aspetta da mezzo spaziale, destinato ad attraversare il duro ambiente lunare. L'accordo fra Jaxa e la casa automobilistica del Sol Levante è stato firmato il 13 giugno 2019, con lancio previsto nella seconda metà del 2020.

Il lavoro in corso prevede l'uso di simulazioni per confermare i dati su dissipazione di potenza e calore durante la guida e per valutare gli altri parametri operativi fissati in fase progettuale. Accurato anche lo studio del layout delle apparecchiature per la cabina di comando del Luna Cruiser.

  • shares
  • Mail