Volkswagen Passat: prime indiscrezioni sulla nuova generazione

La nuova Volkswagen Passat B9, in arrivo nel 2023, sarà sviluppata assieme alla quarta generazione della Skoda Superb e la variante berlina potrebbe tornare alla carrozzeria fastback


Nel corso del 2023 debutterà la nuova generazione della Volkswagen Passat, nota anche come modello B9. Per massimizzare le economie di scala, condividerà lo sviluppo con la quarta generazione della Skoda Superb, nonché la piattaforma modulare MQB e l'assemblaggio presso l'impianto ceco di Kvasiny. Quindi, non sarà più prodotta presso lo storico stabilimento tedesco di Emden.

Inoltre, la nona generazione della Volkswagen Passat sarà commercializzata anche negli Stati Uniti e in Cina, dove attualmente sono proposte versioni specifiche per i rispettivi mercati automobilistici. La gamma comprenderà le motorizzazioni a benzina e diesel con la tecnologia 'mild hybrid', più le declinazioni a propulsione ibrida Plug-In. Non è esclusa la configurazione a propulsione elettrica con la denominazione e-Passat, ma potrebbe essere scartata come ipotesi a favore della versione di serie della concept car ID Vizzion.

Più versatilità e ritorno alla carrozzeria fastback?


Per marcare la differenza con la Arteon rinnovata recentemente, la nuova Volkswagen Passat sarà maggiormente versatile e la variante berlina potrebbe adottare la carrozzeria fastback con il portellone posteriore che caratterizzava le prime due generazioni. Inoltre, sarà più lunga rispetto all'attuale, ma soprattutto avrà il passo più ampio. Infine, sarà confermato il modello Passat Variant con la carrozzeria station wagon, da cui deriverà l'altrettanto confermata declinazione Alltrack con lo stile da SUV della carrozzeria.

  • shares
  • Mail