Tesla: avanza il progetto della nuova piccola entry level della gamma

La Casa di Palo Alto cerca personale specializzato per il nuovo progetto in grande scala e le azioni ieri hanno sfiorato i 1.900 dollari

Lo stipendio di Elon Musk

La poderosa, e sottovalutata, ascesa in borsa, i numeri in positivo nonostante la pandemia e la crisi economica mondiale, la produzione costantemente in crescita e le nuove Gigafactory che spuntano come funghi per tutto il mondo: Tesla corre veloce verso la leadership mondiale dell’industria automobilistica. Ormai c’è poco da dubitare che, per buona sorte o per lungimiranza, il magnate sudafricano Elon Musk abbia definitivamente sfondato nel mondo dell’automotive.

Azioni alle stelle e un nuovo progetto in cantiere


Ieri le azioni del marchio di Palo Alto, che valevano 300 dollari a inizio anno (e che anno, il 2020!), hanno sfiorato i 1.900 dollari. Gli analisti ancora aspettano la caduta libera delle azioni Tesla, ma la realtà racconta tutta un’altra storia, almeno per ora. A far schizzare di nuovo i valori di borsa dei titoli è stata l’apertura, in questi giorni, di una sorta di bando per trovare personale specializzato - un direttore del design, un assistente, un manager creativo, tecnici del software e specialisti dei materiali video - da dedicare all’ultimo nuovo progetto in grande scala di Elon Musk.


Si tratta della già annunciata, a inizio anno, new entry della gamma californiana, un’elettrica di piccole dimensioni che abbasserà ulteriormente l’asticella del prezzo entry level della famiglia elettrica d’Oltreoceano. Già è stato annunciato che sarà prodotta interamente in Cina ed esportata in tutto il mondo.

La scalata alla leadership mondiale


Per farla completa, e capire bene la portata dell’offensiva di Tesla, basta pensare anche alla futura nuova Gigafactory che nascerà in Texas, all’entrata dei titoli Tesla nello standard & Poor’s 500, alla capitalizzazione in borsa con il valore più alto di tutte le altre Case automobilistiche e all’imminente rilascio (tra poche settimane) della nuova generazione del sistema Autopilot (guida autonoma) che, stando a quanto racconta Elon Musk, permetterà di viaggiare in automatico con solo rarissimi interventi manuali.

  • shares
  • Mail