Renault: De Meo vorrebbe Mesonero al design

L'attuale capo del design di Seat potrebbe trasferirsi alla Casa francese per collaborare con Laurens van den Acker


Quest’ultima stagione è stata abbastanza complicata per Renault. Tra gli scandali provenienti dall’Alleanza con Nissan-Mitsubishi, una difficile chiusura finanziaria nel 2019 e tutte le conseguenze della pandemia globale, ciò che si ritrova tra le mani il nuovo leader della Losanga, Luca De Meo, non è certo oro colato.


L’ex CEO di Seat, si è insediato come numero 1 di Renault lo scorso 1 luglio, e già inizia la sua rivoluzione. Secondo quanto avanzato da Autonews Europe, De Meo starebbe lavorando per portare alla guida del design della Casa francese Alejandro Mesonero-Romanos, attuale capo del design di Seat.


Tanto De Meo quanto Mesonero sono due dei diretti responsabili del successo della marca spagnola in questi ultimi anni. Concretamente dalla matita di Mesonero sono nati i pilastri attuali di Seat: la Arona, la Ateca, la Tarraco, l’attuale Seat Ibiza e le ultime due generazioni della Seat Leon.


Il contratto di Mesonero con Seat scadrà il prossimo 23 settembre, dopo quasi una decade con il brand spagnolo. Entrando in Renault il designer madrileno non inizierebbe un'esperienza totalmente nuova, visto che già aveva lavorato con la Casa francese dal 2001 e arrivò a dirigere il dipartimento di design avanzato e si mise alla guida del design di Renault Samsung Motors in Corea del Sud.


La notizia dovrà essere confermata nei prossimi mesi, sta di fatto che, secondo i rumors, Mesonero non sostituirà l’attuale capo del design Renault, Laurens van den Acker, ma collaborerà strettamente con lui al futuro della gamma francese, soprattutto nel passaggio all’elettrificazione e alle soluzioni di mobilità autonoma.

  • shares
  • Mail