Audi Q5: svelato il restyling

La SUV media dei Quattro Anelli si rinnova con un facelift, novità tecnologiche e punta sull'ibrido


Audi ha svelato il restyling della sua SUV media, la Q5. La popolare sport utility dei Quattro Anelli si rinnova con un aggiornamento di metà carriera che le permetterà di rimanere competitiva fino alla fine del suo ciclo commerciale. E così si rinnova sotto tutti gli aspetti: design, tecnologia e molto altro.

Nuova Audi Q5 2020: le novità estetiche



Il facelift della nuova Audi Q5 coinvolge sia il frontale che il posteriore della crossover di Ingolstadt con la griglia singleframe modificata, le prese d’aria laterali allargate e, naturalmente, i gruppi ottici aggiornati con una nuova firma luminosa più al passo con i tempi. Crescono, inoltre, le proposte di personalizzazione con nuove colorazioni per la carrozzeria: District Green y Ultra Blue. Inoltre il pacchetto Black sarà disponibile come optional e ad affiancare l’allestimento base ci saranno le versioni S line e Advanced line.

Le novità per gli interni dell'Audi Q5


Anche dentro la nuova Audi Q5 arriva con interessanti novità. Prima tra tutte è la nuova interfaccia del sistema di infotainment composta da uno schermo touch rinnovato. Non mancano modifiche al tunnel centrale dove scompare il selezionatore a rotella. Per gli interni della Q5 ora Audi offre tre allestimenti: Base, Design selection e S line, ai quali possono essere abbinati diversi pacchetti opzionali.



Audi Q5 2020: novità tecnologiche


La nuova Audi Q5 cresce anche a livello tecnologico. Le versioni più dotate disporranno di un quadro strumenti digitale Audi virtual cockpit da 12,3 pollici. Un ruolo chiave nella gestione delle funzioni di bordo lo avranno inoltre la piattaforma di infotainment di terza generazione (MIB 3) e lo schermo touch MMI centrale da 10,1 pollici dal quale si potrà accedere, tra l’altro, a una lunga lista di servizi online. Attraverso la App myAudi si potranno poi controllare in remoto diverse funzioni di bordo.

Audi Q5 restyling: le motorizzazioni


Al lancio commerciale, previsto in autunno con prezzi da 48.700 euro, l’Audi Q5 sarà disponibile nella sola versione 40 TDI con il 2.0 turbodiesel da 204 CV e 400 Nm, rinnovato con un nuovo basamento d'alluminio e dotato di sistema Mild Hybrid Mhev e cambio automatico a sette marce S tronic con trazione integrale (5,3-5,4 l/100 km e 139-143 g/km, secondo i valori preliminari WLTP).  Più avanti entreranno in listino anche le due versioni meno potenti del due litri a gasolio, il V6 TDI e due modelli 2.0 turbobenzina. Confermata la versione TFSI e plug-in hybrid con due step di potenza.

  • shares
  • Mail