Nuova BMW M5: il restyling anche per la più sportiva

Ecco la versione restyling della nuova BMW M5, disponibile nella confermata declinazione standard da 600 CV, nonché nella più potente configurazione Competition da 625 CV di potenza


Dopo la Serie 5, anche la più sportiva BMW M5 è stata sottoposta al restyling di metà carriera. Confermato il motore a benzina 4.4i V8 M TwinPower Turbo da 600 CV di potenza che, abbinato sia al cambio automatico M Steptronic ad otto rapporti che alla trazione integrale M xDrive, consente di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e da 0 a 200 in 11,1 secondi. Tra le altre caratteristiche principali figurano i cerchi in lega M a doppie razze da 20 pollici di colore Orbit Grey lucido e il dispositivo M Mode con le modalità di guida Road, Sport e Track.

Inoltre, la relativa gamma della grande berlina sportiva del costruttore bavarese comprende anche il rinnovato modello BMW M5 Competition da 625 CV di potenza, capace di coprire gli spunti 0-100 in 3,3 secondi e 0-200 in 10,8 secondi. Inoltre, è dotata dello specifico assetto sportivo ribassato di sette millimetri, grazie a componenti dedicate come ammortizzatori, sospensioni e molle condivise con la più grande BMW M8 Gran Coupé.

Le nuove colorazioni per la carrozzeria



In occasione del restyling della BMW M5, molta attenzione è stata data alla gamma cromatica, con l'introduzione delle nuove colorazioni Brands Hatch Grey e Motegi Red Metallic per la carrozzeria. Sono previste anche le nuove tinte Tanzanite Blue II Metallic, Aventurine Red II Metallic, Matt Frozen Bluestone Metallic e Alvit Grey Metallic del programma di personalizzazione BMW Individual. Infine, l'impianto frenante M Compound - incluso nella dotazione di serie standard - è disponibile anche con le pinze dei freni di colore blu, rosso lucido e nero lucido.

  • shares
  • Mail