Museo Alfa Romeo: riapre al pubblico con una sorpresa

Tornano ad aprirsi le porte del Museo Alfa Romeo di Arese, dopo la fase più critica dell'emergenza epidemiologica globale da Coronavirus, con una bella novità

Alfa Romeo si appresta a spegnere le 110 candeline: l'anniversario di nascita del marchio, atteso per il prossimo 24 giugno, regalerà agli appassionati, in quella data (e nelle successive), una serie di appuntamenti, a partire dalla riapertura al pubblico del Museo Alfa Romeo di Arese. Tutto, ovviamente, nella massima sicurezza, con una serie di misure di salvaguardia sanitaria per i visitatori e lo staff. 

Gli ospiti avranno per la prima volta - in ossequio alla ricorrenza storica - la possibilità di ammirare degli spazi solitamente preclusi alla visione, fuori dal percorso museale concesso dall'esposizione permanente: si tratta dei depositi che ospitano la Collezione nascosta, un vero tesoro fatto di 150 auto, motori, cimeli e molto altro, custodito nei due piani dell'ex Centro Direzionale Alfa Romeo di Arese.

Le visite a questo scrigno nello scrigno, solitamente precluso agli sguardi, avverranno su prenotazione, per gruppi al massimo di 10 persone, con l'ausilio di una guida. Per informazioni e prenotazioni: collezione@museoalfaromeo.com

Nella giornata di mercoledì 24 e nel weekend gli alfisti avranno inoltre l'opportunità di partecipare a parate sul tracciato interno. Per evitare assembramenti, bisogna confermare la partecipazione via email all'indirizzo: info@museoalfaromeo.com

In occasione della speciale ricorrenza dei 110 anni del marchio, si offrirà ad Arese, con esclusive anteprime private per i clienti, la nuova Alfa Romeo Giulia GTA, esuberante sportiva in serie limitata concepita proprio per festeggiare il prestigioso anniversario.

Ad arricchire il quadro, nel weekend del 28 giugno, provvederanno le conferenze Backstage, dedicate all'approfondimento di capitoli meno noti della storia Alfa Romeo: il sabato sarà il turno di "Spider Monoposto concept, la versione estrema della 916", mentre a guadagnare la scena, nella giornata di domenica, ci penserà il tema "164 Q4, sezionato dell'ammiraglia a trazione integrale". Entrambi gli appuntamenti si svolgeranno in sala Giulia alle ore 15. Le conferenze sono comprese nel biglietto di ingresso, necessaria la prenotazione a  info@museoalfaromeo.com

Il Museo Alfa Romeo di Arese, inaugurato nel 1976 e completamente aggiornato nel 2015, si offre in tre aree tematiche: Timeline, Bellezza e Velocità. La sua superficie coperta è di oltre 6 mila metri quadri. In caso di afflussi consistenti, gli ingressi potranno essere temporaneamente contingentati per evitare assembramenti. Non è necessaria la prenotazione online.

Obbligatoria, invece, la prenotazione per le visite guidate sia al Museo che alla Collezione nascosta, per gruppi al massimo di 10 persone, e per la partecipazione alle varie attività programmate dal Museo Alfa Romeo, dalle proiezioni in diretta dei GP di Formula 1 (primo appuntamento domenica 5 luglio per il GP d'Austria) alle conferenze Backstage: l'accesso sarà consentito fino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili.

Tutte le informazioni sul calendario attività sono disponibili su: www.museoalfaromeo.com

  • shares
  • Mail