BMW 3.0 CSL Art Car all'Urban Store Milano per La Milanesiana 2020

BMW Italia rinnova l'impegno ed è main partner de "La Milanesiana 2020". La prima BMW Art Car in mostra al BMW Milano Urban Store di via De Amicis

La BMW 3.0 CSL realizzata nel 1975 dall'artista statunitense Alexander Calder sarà esposta dal 22 al 28 luglio all'Urban Store di BMW Milano, rinnovando anche in questo modo la partnership di BMW Italia con "La Milanesiana", di cui la succursale tricolore dell'elica blu è main sponsor.

Il noto festival, ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, si appresta a celebrare la XXI edizione, regalando al pubblico emozioni, passioni e conoscenza, con un ricco ventaglio di discipline: letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia, teatro, diritto, economia.

Dal 29 giugno al 6 agosto ci si potrà immergere nel ricco programma, il cui tema principale sarà quello de "I colori", gli stessi che si divertono a vestire la carrozzeria della BMW 3.0 CSL firmata da Alexander Calder, cui va il merito di aver inaugurato la collezione delle BMW Art Car.

Questa tela a quattro ruote si offrirà alla visione degli ospiti negli spazi espositivi dell'Urban Store di BMW Milano in via De Amicis, dove dal 25 al 27 luglio andranno in scena tre incontri sui temi "I colori dell'economia" e "I colori della città".

La partnership di BMW Italia con "La Milanesiana" ha preso le mosse nel 2016 in occasione del centenario dell'azienda bavarese e del suo mezzo secolo di presenza nel nostro paese. Già negli scorsi anni il costruttore tedesco aveva portato a Milano, in occasione dell'evento, un esemplare della collezione Art Car, nata dalla geniale intuizione del pilota francese Hervé Poulain, che sognava di correre a Le Mans su un'auto decorata da un artista.

Ora il rito si ripete, con l'esposizione dell'esemplare da cui sbocciò l'insolita moda: la BMW 3.0 CSL, potente e leggero coupé multicolore, che ebbe il suo battesimo in pista proprio nella classica e leggendaria gara di durata della Sarthe.

  • shares
  • Mail