Ford Mustang Mach 1: nel 2021 ritorna la top di gamma sportiva

La Casa dell'Ovale Blu ha confermato con le prime foto il ritorno della mitica Pony Car arrabbiata


La conferma è arrivata per voce di Ford stessa: il ritorno della Mustang Mach 1 è ufficiale. La versione più radicale della pony car d’oltreoceano arriverà il prossimo anno come sostituta dell’attuale Ford Mustang Bullitt.


La Mach 1 che fu commercializzata tra il 1969 e il 1978 (e come eccezione nel 2003) avrà un’erede a partire dal 2021 e ritornerà per incarnare la versione più sportiva che si posizionerà in listino al di sport della Mustang GT.

Estetica personalizzata, un ghigno al passato



Insieme alla conferma del ritorno della Ford Mustang Mach 1, la Casa dell’Ovale Blu ha rilasciato anche le prime immagini della super sportiva che sfoggerà un design leggermente differenziato rispetto al resto della gamma. La novità estetica principale sarà la griglia con fori rotondi. Il muso sarà caratterizzato probabilmente anche da gruppi ottici specifici ispirati a quelli dell’antenata di prima generazione, oltre a nuove prese d’aria.



Inediti saranno anche i cerchi in lega con le pinze dei freni verniciate a contrasto, e firmate Brembo, mentre al posteriore il protagonista sarà un generoso alettone, fissato sopra alla porta del bagagliaio e accompagnato, nella parte bassa del retrotreno, dai quattro terminali del sistema di scarico.

Telaio e motore, pensata per la pista


Ford ha anche annunciato che la nuova Mustang Mach 1 avrà una spiccata vocazione sportiva e sarà pensata per la pista, con un telaio ottimizzato e sospensioni dalla messa a punto specifica. Per quanto riguarda il motore della Ford Mustang Mach 1 2021 non ci sono ancora notizie ufficiali, ma molto probabilmente manterrà i propulsore Coyote V8 5.0 con il Performance Pack 2 e una potenza massima di 480 CV.

  • shares
  • Mail