Aston Martin DB5: ecco cosa sa fare l'auto di 007 [Video]

Si avvicina il debutto cinematografico di "No Time to Die", nuovo film della saga di 007 diretto da Cary Fukunaga, che vedrà entrare ancora una volta in azione la vecchia Aston Martin DB5 (storica compagna d'avventura di James Bond), insieme ad altri gioielli della casa di Gaydon, come l'Aston Martin Valhalla, la V8 Vantage e la DBS Superleggera.

Anche se il Coronavirus ha fatto slittare i tempi previsti, il 25° episodio della serie si avvicina all'orizzonte: la distribuzione cinematografica prenderà le mosse il 12 novembre nel Regno Unito e a seguire in tutto il mondo. Si profila un capolavoro della settima arte. Daniel Craig ha detto a più riprese che questa sarà la sua apparizione finale come interprete dell'agente segreto più celebre del pianeta: un duro colpo per molti fan.

Come dicevamo, un ruolo nell'opera toccherà ancora una volta all'Aston Martin DB5 del 1964, iconica auto della blasonata casa automobilistica inglese. Oggi vi proponiamo un video, pubblicato da Carfection su YouTube, che mostra cosa è in grado di fare questo modello nelle mani di uno stunt driver come Mark Higgins, per intuire il dietro le quinte delle riprese.

Il prezioso veicolo tornerà in azione in "No Time to Die", forse con il suo carico di gadget tecnologici, inventati nei sotterranei del controspionaggio inglese. Ricordiamo che l'Aston Martin DB5 è una granturismo nata dalla collaborazione con la Carrozzeria Touring. Figlia dell'evoluzione della DB4, deve gran parte della sua fama alle avventure cinematografiche di 007, che la ebbe come compagna d'azione in vari film della saga, a partire da Goldfinger del 1964.

Mossa da un motore 6 cilindri in linea di 4 litri di cilindrata, l'Aston Martin DB5 poteva contare su una potenza massima di 282 cavalli, che la spingevano fino a una punta velocistica di 238 Km/h. Cifre sufficienti ad assecondare il suo compito di auto personale di James Bond. Ora, per lei, una nuova parentesi cinematografica.

  • shares
  • Mail