Porsche Taycan: confermata la versione d'accesso a trazione posteriore e più economica

La Casa tedesca amplierà in basso la gamma della sua prima elettrica sportiva


Era solo questione di tempo. Da mesi ormai i rumors puntavano sul lancio della versione più economica e basica della Porsche Taycan. Ad oggi la entry level della prima gamma elettrica di Zuffenhausen è la Taycan 4S, alimentata da una batteria da 79,2 kWh. Una capacità considerevolmente inferiore rispetto ai 93,4 kWh delle versioni Turbo e Turbo S. Ora Porsche ha confermato che presto entrerà in listino una nuova versione di accesso, senza la trazione integrale, con una batteria più piccola e un prezzo più accessibile.

La gamma Taycan passo a passo


Non è una strategia nuova in Casa Porsche. I lanci commerciali dei nuovi modelli della Casa tedesca di solito iniziano con le versioni più attraenti e mano a mano la gamma si va ampliando sia in alto che in basso, com è stato anche il caso dell’ultima generazione della Porsche 911, partita con le Carrera S e 4S e proseguita con le Carrera Base, e solo in seguito con la Turbo S top di gamma. Nel caso della Taycan si è preferito lanciare prima le Turbo e Turbo S, con un carattere molto più aggressivo ed esclusivo. A queste è seguita la 4S, con trazione integrale e una potenza massima di 571 CV, a fronte dei 761 CV dell'alto di gamma Turbo S. E ora è arrivato il momento di completare la gamma verso il basso.

Potenza e autonomia


La potenza della nuova Porsche Taycan di accesso potrebbe arrivare fino a 335 kW (455 CV), con il motore elettrico abbinato alla stessa trasmissione a due rapporti integrata all’asse posteriore che montano tutte le Taycan. E inoltre monterà una batteria dalla capacità e dalle dimensioni ridotte, possibilmente da 60 kWh con cui garantirebbe un autonomia di 400 km (WLTP). Il prezzo ovviamente sarà più basso e, considerando il prezzo della TAycan 4S, potrebbe posizionarsi sugli 80/90 mila euro.

  • shares
  • Mail