Seat Leon: la quarta generazione evolve tecnologicamente

Tutte le novità high-tech della nuova generazione della compatta di Martorell


Con la quarta generazione, svelata a fine gennaio e già in prevendita in Italia, la Seat Leon diventa l’auto più tecnologia della gamma Seat. Inaugura infatti tutti i sistemi high-tech di ultima generazione sviluppati dalla Casa spagnola e che presto vedremo anche sugli altri modelli della gamma. Già descritti al dettaglio i dettagli tecnici e meccanici, facciamo ora un focus sull’arsenale tecnologico che fa della compatta di Martorell un’auto all’avanguardia.

Tutto sotto controllo, che da casa, con la app Seat Connect



Grazie all’app per lo smartphone Seat Connect gli utenti potranno controllare da remoto molteplici funzioni  della Leon. Una volta scesi dall’auto, ad esempio, si possono consultare i dati dell’auto (dati di guida, posizione di parcheggio, stato della vettura, comprese porte e luci), così come impostare avvisi di velocità (in modo da essere avvertiti se chi utilizza l’auto sta viaggiando ad andatura troppo elevata) e avvisi antifurto, oltre alla possibilità di aprire e chiudere da remoto le porte con il servizio di bloccaggio e sbloccaggio o attivare il segnale acustico e gli indicatori di direzione per trovare più facilmente l’auto.


E inoltre sulla variante ibrida plug-in (PHEV), verranno integrate ulteriori funzionalità che saranno utili e di aiuto per gli utenti, tra cui la gestione del processo di ricarica da remoto tramite l’e-Manager, il controllo dell’aria condizionata e la gestione degli orari di partenza direttamente dall’app dello smartphone. Una volta a bordo la app Seat Connect offre ai clienti informazioni relative al traffico, agli orari di apertura e prezzi del carburante presso i distributori, così come la possibilità di programmare un viaggio da casa e inviarlo all’auto, in modo che tutto sia pronto una volta che si accende il motore.

Infotainment system



Il nuovo sistema di infotainment della Seat Leon 2020 è interfacciato da uno schermo touch da 8,25 pollici, mentre la versione Navi system offre uno schermo più grande da 10 pollici con navigazione online in 3D e natural voice control che si attiva con un semplice “Hola, hola”, così come il gesture control, per un uso più rapido, semplice e sicuro.

eSIM integrata


Oltre a garantire una connettività continua e aggiornamenti in tempo reale, la eSIM integrata fa sì che la Leon possa usufruire inoltre del servizio eCall, che contatta direttamente i servizi di emergenza in caso di incidente. Oltre alla possibilità di effettuare una chiamata di emergenza (in modalità manuale o automatica), verranno anche trasmessi ai servizi di emergenza i dati rilevanti della vettura come posizione dell’auto, tipo di motore, colore della carrozzeria e numero dei passeggeri, agevolando così le operazioni di soccorso.

Informazione in tempo reale dal cloud


La connettività online tramite l’eSIM integrata al sistema di infotinament della Seat Leon consente, inoltre, ad alcune funzionalità di utilizzare informazioni in tempo reale dal cloud, aggiungendo un’inedita dimensione al sistema di navigazione tradizionale: per esempio, informazioni online sul traffico, posizione dei parcheggi e delle stazioni di servizio, nonché orari di apertura e prezzi aggiornati.

Radio online


E per coloro che non vogliono avere limiti per quanto riguarda la radio da ascoltare, la nuova Seat Leon introduce a bordo la radio online, permettendo al cliente di ascoltare qualsiasi stazione radio online desideri, anche quelle trasmesse in un Paese diverso.

Digital Cockpit SEAT



La strumentazione della Seat Leon 2020 è affidata al nuovo sistema, aggiornato, Digital Cockpit, interamente personalizzabile dal guidatore e dotato di schermo TFT da 10,25 pollici con frequenza di aggiornamento di 75 Hz, che semplifica la lettura delle informazioni. Tre sono le impostazioni proposte: classica, digitale e dinamica.

  • shares
  • Mail