Dodge Challenger SRT Demon: tuning by Vilner

Il tuner bulgaro ha impreziosito l'abitacolo della versione più muscolosa della Dodge Challenger SRT, con un risultato esclusivo

Una Dodge Challenger SRT Demon è stata sottoposta a un trattamento di personalizzazione firmato Vilner. Mettere le mani su un'auto del genere, prodotta in numero limitato di esemplari, è una cosa che emoziona i tuner. Non fa eccezione il noto preparatore bulgaro che, sentendo il rombo del modello da modificare, ha visto scuotere le sue corde emotive.

Il proprietario della grossa coupé statunitense, spinta da un motore V8 sovralimentato di 6.2 litri, con 852 cavalli di potenza, ha chiesto all'atelier di Sofia una bella dose di interventi, concentrati prevalentemente nell'abitacolo.

Vilner non ha temuto la sfida ed ha dato sfogo alle sue doti creative e artigianali, tenendo conto delle indicazioni del committente, che ha voluto preservare la parte esteriore, dove è stata applicata una semplice pellicola rosso opaco, con la tecnica del wrapping.

Ben più sostanziosi gli interventi interni, dove molti elementi hanno cambiato stile. Particolarmente curati i dettagli, come da tradizione Vilner, per rendere preziosa questa Dodge Challenger SRT Demon. Ecco allora l'innesto di carbonio e alcantara sui meccanismi del sedile, in un quadro dominato da morbida e pregiata pelle traforata, con dettagli in rilievo sui lati e cuciture red tone a collegare gli elementi, seguendo una bella trama espressiva.

Diventano rosse le cinture di sicurezza, come il dorso dei sedili anteriori, rivestito in alcantara. Ne deriva un quadro intonato alla sportività del prodotto, ma con qualche tocco di classe, per dare un'impronta diversa alla coupé americana, conosciuta più per la potenza che per la bellezza. Ancora una volta Vilner ha messo a segno un risultato forte e originale, nel segno del perfezionismo che gli appartiene. 

  • shares
  • Mail