La Jeep Wrangler elettrificata avrà 50 km di autonomia e uno scatto 'mai visto' prima

La Casa nordamericana rilascia le prime informazioni sulla versione ibrida plug-in della sua 4x4 pura


Le Jeep Renegade, Compass e Wrangler saranno i tre cavalli di battaglia che FCA userà per abbattere le emissioni e rientrare nelle nuove normative sulla CO2. Fermo restando che queste si mantengano immutate a seguito della crisi sanitaria e finanziaria apertasi con l’emergenza Coronavirus.


All’ultimo Salone di Ginevra ‘virtuale’ già avevamo avuto modo di conoscere le nuove Renegade e Compass ibride plug-in. Il prossimo modello della Casa nordamericana a passare all’elettrificazione sarà la Wrangler.


In un’intervista rilasciata ad Autocar, il capo di Jeep, Christian Meunier, avrebbe dichiarato che la Wrangler ibrida plug-in sarà in grado di scattare da 0 a 96 km/h in solo 6 secondi. Non è certo questo dato ad essere il più rilevante per una Jeep Wrangler, ma comunque può dare un’idea sulle performance e sulle doti che la 4x4 d’Oltreoceano guadagna con l'elettrificazione.


Secondo quanto ha spiegato Meunier, Jeep sarebbe nel pieno del processo di transizione all'elettrico, e in questo campo il marchio non si trova certo in vantaggio rispetto ai competitors. Per questo il lancio in Europa delle varianti ibride plug-in delle Renegade, Compass e Wrangler sarà così importante. “In passato c’è stata una piccola rivoluzione ogni anno, ma ora sta avvenendo una grande rivoluzione: fare di Jeep il marchio di SUV più ecologico e sostenibile al mondo”, ha dichiarato Meunier.

50 km di autonomia


Le tre novità elettrificate di Jeep saranno in grado di offrire fino a 50 km di autonomia in modalità elettrica al 100% e la Wrangler Rubicon sarà la più veloce di tutte, con il suo 0-100 in 6 secondi, “un risultato impossibile da ottenere con un motore termico”, ha aggiunto Meunier. Le batterie che equipaggeranno queste auto potranno inoltre esseres fruttate come fonti di energia esterna per apparati elettronici come luci, compressori e kit da camping.

Ibrida con un V6?


Jeep inaugurerà con queste vetture la nuova denominazione ‘4Xe’ che riunirà sotto questa sigla tutti i modelli ibridi della marca e indicherà sia la trazione integrale che la doppia alimentazione. È inoltre probabile che la nuova Wrangler ibrida plug-in monterà un powertrain diverso rispetto a quello delle Renegade e Compass. Tutto sembrerebbe indicare, infatti, che la 4x4 pura americana ospiterebbe sotto al cofano, al posto del quattro cilindri da 1.3L delle sorelle minori, un più potente V6 da 3,6 litri, come la Chrysler Pacifica ibrida plug-in.

  • shares
  • Mail