L'esoscheletro Hyundai VEX vince premio ai Red Dot Design Awards

Un dispositivo sviluppato da Hyundai per alleggerire il carico di lavoro e aumentare la sicurezza degli operai si è aggiudicato un prestigioso riconoscimento per il suo stile

Il robot indossabile Hyundai VEX mette a segno un importante successo, guadagnando il premio di Prodotto Innovativo ai Red Dot Design Awards 2020. Si tratta di un riconoscimento di valore, perché maturato nell'ambito di uno dei più prestigiosi premi di design a livello mondiale.

Destinatario del trofeo è un prodotto insolito, non certo nato per vincere dei concorsi di bellezza: stiamo parlando infatti di un esoscheletro, cioè di un apparecchio cibernetico che, una volta indossato e attivato, potenzia le capacità fisiche dell'utilizzatore, come una sorta di muscolatura aggiuntiva.

Hyundai VEX fa appello alle conoscenze robotiche avanzate, per alleggerire il lavoro degli operai impegnati nelle catene produttive, che si devono spendere in mansioni fisicamente pesanti. La casa coreana punta a metterlo al servizio del suo personale negli stabilimenti del gruppo, per regalare migliori condizioni di salute e superiori dosi di sicurezza alla forza lavoro.

Il Red Dot Design Awards 2020 assegnato a questo esoschelestro esterno ed indossabile, certifica (con le lodi della giuria) la sua innovazione nella categoria Product Design. VEX sta per Vest EXoskeleton, un nome che è un manifesto della natura del robot indossabile di Hyundai, nato dalla collaborazione fra il Design Center e il Robotics Lab della nota casa automobilistica orientale.

Tra i punti di forza dell'esoscheletro in esame, spicca il design compatto, reso possibile dall'utilizzo di tecnologie innovative che non richiedono l'uso di una batteria. Il prodotto sfrutta un asse policentrico - combinando perni multipli con il sostegno multi-link ai muscoli - per arrivare fino a 5,5 kgf di forza: un risultato sorprendente considerando il peso di 2,8 kg. Hyundai non si ferma qui: altre soluzioni simili, destinate a mansioni diverse, sono già allo studio.

  • shares
  • Mail