Targa Florio 2020: il rally slitta per Coronavirus

Si allunga con la Targa Florio l'elenco degli eventi sportivi costretti, per doveroso senso di responsabilità, ad arrendersi alla difficile pandemia da Covid-19

Anche il Rally Targa Florio viene rinviato a data da destinarsi, per l'epidemia da Coronavirus, che non allenta più di tanto la morsa, nonostante alcuni segnali "incoraggianti" giunti negli ultimi giorni.

La mitica gara siciliana, in programma dall'8 al 10 maggio, avrebbe dovuto aprire il calendario sportivo del CIR 2020, dopo lo slittamento in avanti del Rally Il Ciocco e del Rally 1000 Miglia, ma la persistente emergenza epidemiologica da Covid-19, che sta buttando a terra il nostro paese, ha spinto gli organizzatori dell'evento madonita a muoversi con determinazione e senso di responsabilità, anteponendo il bisogno prioritario della salvaguardia della salute a tutto il resto. Scelta analoga, d'altronde, sta prendendo forma anche per il successivo Rally Italia Sardegna (4-7 giugno).

La decisione degli organizzatori del Rally Targa Florio, che fa capo all'Automobile Club Palermo, è stata assunta in accordo con ACI Italia e con ACI Sport. Difficile dire quando la gara sarà recuperata, forse entro l'autunno, ma prima sarà necessario mettersi alle spalle il terribile Coronavirus.

  • shares
  • Mail