Volkswagen T1: nasce l'e-Bulli Concept

Un Volkswagen Samba T1 del 1966 è stato convertito all'alimentazione elettrica da parte degli uomini di VW. Nasce così l'e-Bulli Concept

Arriva una nuova vita per un Volkswagen Samba T1, o più semplicemente Bulli, prodotto nel 1966 a Hannover nell'allora Repubblica Federale Tedesca, per scorrazzare poi per oltre cinquant'anni nelle soleggiate strade della California con il suo piccolo motore boxer raffreddato ad aria da 43 CV. Adesso, grazie alle cure della Volkswagen Commercial Vehicle (VWCV) è pronta ad affrontare le sfide del futuro. Un team di esperti di sistemi di trasmissione di Volkswagen Group Components, insieme alla società eClassics, specializzata nelle conversioni di auto elettriche ha realizzato la e-Bulli Concept, con tutte le tecnologie di alimentazione elettrica di cui dispone la Casa di Wolfsburg.

Un nuovo motore


Il vecchio boxer ha lasciato spazio al silenzioso motore elettrico di VW capace di erogare ben 82 cavalli. Al volante le sensazioni di guida cambiano radicalmente, poiché il motore elettrico è quasi due volte più potente del vecchio motore termico. Inoltre, dispone di una coppia massima di 156 Nm, che sono circa il doppio della forza del motore del T1 originale del 1966 (75 Nm). La coppia massima è, inoltre, immediatamente disponibile e questo lo rende ancora più brillante e piacevole. In questo modo la modernità e lo stile vintage si sposano in un connubio perfetto.

Trasmissione a una velocità


Il cambio radicale riguarda anche la trasmissione, che adesso è caratterizzata da un cambio a velocità singola. Il sistema di guida è accoppiato alla leva del cambio, che è ora posizionata tra il sedile del conducente e del passeggero anteriore. Le impostazioni del selettore della trasmissione automatica (P, R, N, D, B) sono visualizzate accanto alla leva. Nella posizione B, il conducente può variare il grado di recupero, o per meglio dire il recupero di energia in frenata. L'e-BULLI raggiunge una velocità massima di 140 km/h (limitata elettronicamente). Con il sistema di trasmissione originale, la T1 raggiungeva una velocità massima di 110 km/h.

  • shares
  • Mail