Coronavirus, ecco il nuovo modulo di autocertificazione per circolare

Ora, tra le altre cose, bisogna anche indicare l'indirizzo di partenza e quello di destinazione

polizia

Cambia ancora il modulo di autocertificazione, adeguandosi alle misure sempre più restrittive che il Governo sta mettendo in atto per contrastare la diffusione del Coronavirus. In particolare si è deciso di utilizzare un nuovo modulo per non dare alibi ai furbetti.

SCARICA QUI IL NUOVO MODULO

Per questo motivo al primo punto del nuovo modulo la persona deve autocertificare "di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio". Ma soprattutto, la novità forse più rilevante di questo nuovo modulo, ora bisogna inserire sia l'indirizzo di partenza che quello di destinazione.

In tal senso il Viminale ha precisato che: "Rientra negli spostamenti per comprovate esigenze lavorative il tragitto anche pendolare effettuato dal lavoratore dal proprio luogo di residenza, dimora e abitazione al luogo di lavoro. Rientrano nelle esigenze di assoluta urgenza i casi in cui l’interessato si rechi presso aeroporto, porti e stazioni per trasferire i propri congiunti alla propria abitazione".

  • shares
  • Mail