Rally Italia Sardegna 2020: si valuta lo scenario Coronavirus

Allo studio una eventuale nuova collocazione, tenendo conto dell'emergenza epidemiologica Covid-19

La pandemia da Coronavirus sta modificando in modo radicale i calendari del motorsport: non fa eccezione il WRC. Il mondiale ha nel Rally Italia Sardegna una delle sue tappe più esaltanti. La sfida sarda, in programma nel weekend del 7 giugno potrebbe slittare in avanti a causa dell'emergenza batteriologica Covid-19.

La ricerca di una collocazione temporale migliore emerge dalle parole di Angelo Sticchi Damiani (presidente dell'Automobile Club d'Italia): "È ormai evidente come la situazione della pandemia scatenata dal Coronavirus renda necessaria una completa rivisitazione del calendario. ACI, come federazione dell'automobilismo sportivo tricolore e come organizzatore del Rally Italia Sardegna, si rende disponibile, con FIA e WRC Promoter, a studiare una eventuale nuova collocazione dell'appuntamento tricolore del mondiale rally".

L'obiettivo è quello di consentire lo svolgimento di questa sfida, in condizioni di sicurezza, per viverla in tutto il suo fascino, preservandone l'importanza storica, che impreziosisce un calendario agonistico magari destinato a cambiare, ma senza privarsi di essa.

Fonte | ACI Sport Italia

  • shares
  • Mail