Coronavirus: come evitare il contagio in auto

Le regole d'igiene per chi ancora può usare l'auto durante la quarantena


Come noto, com gli ultimi decreti d’emergenza per la lotta contro il Coronavirus, il Governo ha pressoché bloccato la totale circolazione delle auto sulle strade italiane. Nonostante ciò il  DPCM del 22 marzo consente in alcuni casi l’uso dell’auto. Ma per chi rientra in questa categoria ci sono delle regole d’igiene da tenere in considerazione per limitare ulteriormente i rischi di contagio.

Occhio al volante...


A suggerire delle strategie di sterilizzazione dell’auto è sceso in campo l'Osservatorio per l'Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia che ha fornito un vademecum per quei pochi automobilisti ancora abilitati a circolare. Come noto il COVID-19 è in grado di sopravvivere a lungo sulle superfici, anche all’interno delle vetture. Il primo consiglio è quindi quello di sempre: lavarsi le mani spesso, soprattutto dopo aver toccato il volante (uno degli oggetti più sporchi al mondo secondo la stessa OMS), la leva del cambio e le maniglie delle portiere.

Pulire bene tutte le superfici


Prima di salire a bordo, soprattutto se si sta usando un’auto a noleggio, un car sharing o un taxi, sarebbe quindi opportuno pulire tutte le superfici utilizzando i guanti usa e getta e gli adeguati disinfettanti. Attenzione ai resti di cibo. Questi farebbero infatti da catalizzatori dei batteri, trasportando vari microorganismi, tra cui, possibilmente, anche il COVOD-19. Altra regola d’oro è l’uso dei guanti usa e getta durante il rifornimento self-service al distributore, senza mai rinunciare anche al lavaggio delle mani successivo.

Gli altri consigli


Tra gli altri consigli stilati dall’Osservatorio per l’Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia troviamo:  sostituire i filtri dell’aria condizionata e disinfettarli con gli appositi spray per ridurre i batteri aerobici che circolano nell’abitacolo; usare l’aspirapolvere sulla tappezzeria e lavarla con gli appositi prodotti detergenti, prestando particolare attenzione ai tappetini dell’auto; per una pulizia in profondità, togliere anche il filtro dell’aria, e sanificare anche le bocchette e i tubi che mettono in circolo l’aria stessa. 

  • shares
  • Mail