Peugeot 208: allo studio le declinazioni sportive

In arrivo l'inedita Peugeot e-208 PSE a propulsione elettrica da 200 CV di potenza, ma non è affatto esclusa la nuova 208 GTi a benzina.

nuova peugeot 208 e-208 salone di ginevra
Come da tradizione, iniziata con l'antenata 205, anche la gamma della nuova Peugeot 208 comprenderà le declinazioni in chiave sportiva. Al prossimo Salone di Parigi 2020, in programma nel mese di ottobre, la divisione sportiva Peugeot Sport dovrebbe presentare la configurazione ad alte prestazioni della seconda generazione dell'utilitaria del Leone.

Molto probabilmente, la vettura sarà svelata come Peugeot e-208 PSE, in quanto sarà a propulsione elettrica. Infatti, dovrebbe condividere il motore elettrico da 200 CV della futura Peugeot 508 PSE, soprattutto per compensare la 'zavorra' di 350 kg del pacco delle batterie. Attesa sul mercato nel corso del 2021, l'inedita Peugeot e-208 PSE sarà affiancata dalla gemella Opel Corsa-e OPC che rappresenterà la versione stradale del modello Opel Corsa-e Rally.

Ipotesi nuova Peugeot 208 GTi in serie limitata


Stando alle indiscrezioni, la Casa del Leone sarebbe intenzionata ad abbandonare la storica sigla GTi. Tuttavia, non è affatto esclusa la nuova Peugeot 208 GTi che potrebbe adottare il propulsore a benzina 1.6 PureTech da 262 CV di potenza e 340 Nm di coppia massima, anche se prodotta come versione speciale in serie limitata, al massimo in 2.000 esemplari.

  • shares
  • Mail