Hyundai Kona Electric Model Year 2020: migliorata l'auto elettrica coreana

Novità significative sulla versione aggiornata della Hyundai Kona Electric, con una superiore velocità di ricarica

La Hyundai Kona Electric Model Year 2020 introduce alcune novità sull'auto elettrica coreana, con importanti aggiornamenti rispetto allo step precedente. Su tutti, il caricatore di bordo trifase da 10.5 kW che riduce i tempi di ricarica fino al 23% (sul modello più potente) in caso di utilizzo di una colonnina di ricarica in corrente alternata o di una wallbox compatibile.

Non ci vuole molto a capire quanto ciò la renda più appetibile, perché la lunghezza dei rifornimenti energetici è uno dei limiti più antipatici dei veicoli a zero emissioni.

A ciò si aggiunga la notevole autonomia di marcia del modello, soprattutto nella versione con batteria da 64 kWh, che è in grado di percorrere fino a 449 chilometri con una sola ricarica (ciclo medio combinato WLTP): una dote sicuramente destinata a trovare il consenso della clientela. Meno elevato il range operativo col taglio di batteria da 39.2 kWh, la cui "gittata" si ferma prima, a quota 289 chilometri, che in ambito d'uso prevalentemente urbano non rappresentano certo un problema.

Hyundai Kona Electric punta sulla tecnologia

La Hyundai Kona Electric Model Year 2020 vuole incrementare l'appeal del modello, già accolto con apprezzamento nello step attuale. Per riuscirci, affina le sue doti, facendo appello alle soluzioni fornite dalla tecnologia moderna, come il sistema telematico Hyundai BlueLink, che permette di governare da remoto, con lo smartphone, l'impianto di condizionamento, l'accensione e lo spegnimento del veicolo ed anche la funzione di localizzazione "Car Finder", per trovare l'auto nel posto in cui è stata parcheggiata.

Sempre sul fronte dell'infotainment, si segnala la disponibilità del nuovo sistema di navigazione con schermo touchscreen da 10.25 pollici. Il servizio eCall attiva una chiamata d'emergenza automatica in caso di scoppio degli airbag (oppure dopo aver premuto un tasto sullo specchietto retrovisore interno), per accelerare i soccorsi e migliorare il pacchetto di sicurezza di chi usa questa vettura elettrica, proposta nella versione d'ingresso XPrime (disponibile nei due tagli di batterie) e nella più ricca variante Excellence (proposta con la sola batteria da 64 kWh).

  • shares
  • Mail