Il Coronavirus "stende" anche la 24 Ore del Nurburgring

Si correrà dal 24 al 27 Settembre

Gli effetti della epidemia di Coronavirus, con l'annunciata politica di restrizioni sui viaggi all'interno dell'Unione Europea, continua a mietere "vittime illustri". Nelle scorse ore è stato confermato il rinvio della 24 Ore del Nurburgring, la storica gara di durata tedesca. Un rinvio pesante che si accompagna alla cancellazione, o perlomeno al rinvio, delle prime due gare del Nurburgring Langstrecken Serie, la storica serie curata dal VLN. In base ad una disposizione della Renania Palatinato che vieta lo svolgimento di qualsiasi evento sportivo con oltre 75 concorrenti fino al weekend di Pasqua, le prime due gare della serie in programma il 21 Marzo ed il 4 Aprile sono state cancellate. La politica di restrizioni frontaliere attuata dall'Unione Europea, con il divieto per almeno trenta giorni di viaggiare da una nazione europea all'altra, rende poi assolutamente incerta la disputa della "ex" terza gara di campionato prevista il 18 Aprile. Se anche quella corsa dovesse disputarsi, gli equipaggi dotati di nuove vetture GT3 ed iscritti alla 24 Ore non potrebbero comunque ottenere il "permesso A" per partecipare alla storica gara Endurance avendo disputato una sola delle tre gare minime richieste dal regolamento. Ragion per cui l'organizzazione della 24 Ore ed il VLN hanno deciso di spostare la corsa dell' "Inferno Verde" ad inizio autunno per consentire agli equipaggi di effettuare le tre gare richieste ed anche per evitare il rischio di una gara "a porte chiuse" o comunque con alti rischi sanitari per il numerosissimo pubblico che ha sempre affollato gli spalti della storica pista. L'evento di Settembre tornerà al formato di gara "classico": la cancellazione della prova riservata al WTCR (che non sarà recuperata e sarà sostituita da una terza manche di gara aggiuntiva sia per l'evento in Portogallo che per quello in Austria previsti tra Giugno e Luglio) permetterà l'effettuazione di "normali" prove di qualificazione che sostituiranno la Qualification Race di Aprile, definitivamente annullata. Davvero un brutto periodo per il Motorsport, se si considera che anche la NASCAR in questi giorni ha dovuto sospendere tutte le attività sia negli Stati Uniti, con le corse ferme fino al 3 Maggio, sia in Europa con il rinvio a Novembre del round di Valencia del 25-26 Aprile, dettato tanto dall'emergenza epidemica in Spagna quanto soprattutto dalle pesanti restrizioni frontaliere che dovrebbero essere in vigore in quel periodo rendendo impossibile ai team dei vari paesi lo spostamento in Spagna. Drammatica la situazione per il Campionato Francese di Cronoscalate: le gare di Aprile di Bagnols ed Abreschviller sono state la prima rinviata e la seconda definitivamente annullata, così come è stata rinviata la gara di Col Saint Pierre valida anche per il CEM. Anche il round di Hungaroring del Campionato Europeo Camion è stato rinviato al 13-14 Giugno a causa dell'emergenza Covid-19 ed alle restrizioni frontaliere imposte dall'Ungheria. "Nuova" prima gara della serie FIA ETRC diventa dunque Misano Adriatico, con il Weekend del Camionista dell'ultimo weekend di Maggio abbinato alla classe RS Challenge del Trofeo Super Cup...

N.M.B.

  • shares
  • Mail