Porsche: sedili realizzati con stampa 3D

Porsche sta realizzando dei nuovi sedili sportivi a guscio con la stampa 3D, per andare incontro alle più disparate esigenze.

Porsche introduce un nuovo sistema di realizzazione dei propri sedili sportivi, utilizzando la stampa 3D. Sono celebri i sedili a guscio che l'azienda di Zuffenhausen utilizza per le proprio vetture sportive, che sono ispirati dal mondo del motorsport, ma adesso aggiungono un tocco di innovazione in più, infatti i due cuscini centrali sono stati riprogettati adottando la stampa 3D additiva, garantendo la personalizzazione di ogni elemento nel colore e nella forma. Nei prossimi mesi, la Casa tedesca sfrutterà ben 40 prototipi dotati di cinture a sei punti impiegate anche in pista, con l'obiettivo di proporre questa soluzione come accessorio della linea Tequipment nel 2021 per la gamma 911 e 718.

I vantaggi


La Casa tedesca ha intenzione di arrivare a offrire i cuscini in tre varianti di rigidità: hard, medium e soft. In questo modo si può trovare la soluzione più giusta per far adattare la seduta al meglio alla corporatura del pilota. Questi elementi personalizzati garantisco anche altri vantaggi, come il minor peso e la maggiore areazione grazie agli elementi di lattice con struttura tridimensionale a vista e al tessuto RaceTex, che trasmetto una personalità unica e un aspetto maestoso al sedile. Probabilmente nel futuro, Porsche potrebbe realizzare dei veri e propri sedili su misura in base alla corporatura del cliente, andando così incontro al massimo della personalizzazione e alle richieste più disparate della sua esigente clientela.

  • shares
  • Mail