SUV Citroën C5 Aircross al servizio di un campione del windsurf

Il SUV Citroën C5 Aircross accompagna il re del windsurf negli spostamenti quotidiani, per raggiungere con la sua attrezzatura il campo di allenamento.

Matteo Iachino, per i trasferimenti, usa una Citroën C5 Aircross, che si mostra all'altezza dei suoi bisogni sportivi. Il noto velista italiano - campione mondiale di windsurf - si sposta ogni giorno per allenarsi e mantenersi al vertice. I suoi viaggi da Albisola Superiore verso le ventose baie liguri, dove si esercita, servono a tenerlo in forma, custodendo lo smalto necessario in uno sport così competitivo.

Ovviamente, in queste trasferte quotidiane, lo accompagna la sua voluminosa attrezzatura, che trova comodamente spazio nel SUV del "double chevron", pronto a confermare la sua versatilità in ogni contesto operativo e in ogni missione.

Le differenti soluzioni di carico offerte dalla Citroën C5 Aircross danno le opzioni che servono a Matteo Iachino, a cominciare dai 3 sedili posteriori individuali, scorrevoli e ripiegabili, che consentono di ospitare senza problemi la tavola da surf. Vela e boma vengono invece riposti con sorprendente facilità nell'ampio bagagliaio, in grado di raggiungere 1.630 dm3 in configurazione 2 posti.

Ad assecondare l'inarrestabile dinamismo del campione ligure, soddisfacendo al meglio le sue esigenze di mobilità su qualsiasi terreno, ci pensano tecnologie come il Grip Control, che ottimizza la motricità dell'auto francese sui fondi a bassa aderenza. Matteo Iachino è soddisfatto della Citroën C5 Aircross anche per il suo comfort, grazie alle sospensioni con Progressive Hydraulic Cushions e ai sedili Advanced Comfort, che lo coccolano nei suoi viaggi.

  • shares
  • Mail