Kia XCeed e Ceed Sportswagon Plug-In Hybrid: le coreane alla spina

Arriveranno nella seconda metà del 2020 con fino a 60 km di autonomia in modalità elettrica al 100%


La gamma Ceed di Kia si amplia ulteriormente con l’arrivo della motorizzazione ibrida plug-in le varianti familiari: la Kia Ceed Sportwagon Plug-in Hybrid e la Kia XCeed Sportswagon Plug-in Hybrid.


Entrambe arriveranno sul mercato nella seconda parte del 2020, saranno prodotte presso lo stabilimento di Žilina in Slovacchia e rappresenteranno i primi due modelli alla spina della Casa coreana in Europa.

La meccanica delle Kia Ceed ibride plug-in


Il powertrain delle nuove Kia Ceed e XCeed Plug-in Hybrid è composto dal quattro cilindri GDI da 1,6 litri e 140 CV della famiglia ‘Kappa’, abbinato a un motore elettrico da 44,5 kW e alla trasmissione automatica a doppia frizione e 6 rapporti 6DCT. L’energia è fornita da una batteria agli ioni di litio da 8,9 kWh che garantisce fino a un massimo di 60 km di autonomia in modalità EV. In quanto a prestazioni la Ceed Sportwagon ibrida plug in promette uno scatto da 0 a 100 km/h in 10,8 secondi, che diventano 11 secondi netti nel caso della variante crossover XCeed.



Segni di riconoscimento


Le due nuove versioni ibride della Kia Ceed sono riconoscibili esteticamente per il badge eco plug-in, per i due paraurti che si ispirano all’allestimento GT-Line, lo sportellino per la ricarica integrato nel parafango anteriore sinistro e per i cerchi da 17 pollici per la Ceed Sportswagon e da 18 per la XCeed Sportswagon.














  • shares
  • Mail