Rally Il Ciocco e Valle del Serchio 2020: slitta a giugno per Coronavirus

Il Coronavirus fa slittare l'appuntamento con il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, che andrà in scena nel mese di giugno, ad oltre due mesi dalla data originariamente prevista.

Qualche giorno fa era stata data notizia del rinvio, causa Coronavirus, del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, originariamente inserito in calendario per metà marzo, come tappa d'apertura del Campionato Italiano Rally 2020. Nelle scorse ore la Giunta Sportiva ACI ha deciso la nuova collocazione della gara nel calendario tricolore: sarà il weekend del 20 giugno a scrivere le sue alchimie agonistiche.

Cambiamenti anche per la gara del CIR all'interno del Rally Italia Sardegna, che assegnerà solamente un risultato unico, a coefficiente 1.5, al termine della prima tappa.

Tornando al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, ricordiamo che l'appuntamento toscano, allestito a cura di Organizaton Sport Events, era stato rinviato a seguito delle disposizioni emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, che sta buttando in ginocchio l'Italia, mettendo a rischio la salute pubblica ed anche l'economia del nostro paese.

Restano immutate, al momento, le giornate di svolgimento degli altri appuntamenti del CIR 2020: 17-18 aprile Rally 1000 Miglia, 8-9 maggio Rally Targa Florio, 4-7 giugno Rally di Sardegna, 24-26 luglio Rally di Roma Capitale, 25-26 settembre Rally di Sanremo, 23-25 ottobre Rally Due Valli, 20-22 novembre Tuscan Rewind.

Foto | Aci Sport Italia

  • shares
  • Mail