BMW M2: le indiscrezioni sulla seconda generazione

In arrivo la nuova BMW M2 Coupé, con il motore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea da almeno 420 CV di potenza.


La nuova generazione della coupé BMW M2, nota anche come modello G87, è attesa nel corso del 2022. Molto probabilmente, sarà equipaggiata con il rinnovato motore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea già disponibile con le BMW X3M ed X4M, nonché destinato alle future BMW M3 ed M4.

Stando alle indiscrezioni, il suddetto propulsore della nuova BMW M2 erogherà almeno 420 CV di potenza e 550 Nm di coppia massima che, in abbinamento al cambio meccanico a sei marce oppure al cambio automatico Steptronic Sport ad otto rapporti, consentiranno di raggiungere la velocità massima di circa 280 km/h, accelerando da 0 a 100 in quattro secondi netti.

La BMW M2 continuerà a rappresentare il modello 'alter ego' in chiave sportiva della Serie 2 Coupé, la cui seconda generazione - nota anche come modello G42 - debutterà l'anno prossimo. Con la roadster BMW Z4 condividerà non solo l'assemblaggio nell'impianto tedesco di Lipsia, ma anche la piattaforma modulare CLAR a trazione posteriore e già sviluppata per l'adozione della propulsione ibrida con la tecnologia 'mild hybrid' da 48V. Per il mercato statunitense, invece, sarebbe prevista la produzione nello stabilimento messicano di San Luis Potosi.

Oltre alla nuova BMW M2 Coupé, sarebbero allo studio anche i modelli M2 Gran Coupé ed 1M, con l'unità a benzina 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri da oltre 400 CV di potenza e la trazione integrale xDrive. Tuttavia, non è escluso che il suddetto valore di potenza possa essere raggiunto con la propulsione ibrida Plug-In e, in tal caso, le due vetture potrebbero essere proposte con le sigle alfanumeriche M140e ed M240e.

  • shares
  • Mail