CIR 2020: Crugnola punta al titolo con la Citroën C3 R5

Andrea Crugnola pronto ad affrontare il Campionato Italiano Rally 2020 con grandi ambizioni. Alla Citroën C3 R5 il compito di assecondarlo.

Vi abbiamo già riferito dell'impegno di Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto nel Campionato Italiano Rally 2020, come equipaggio ufficiale di Citroën Italia. Dopo il successo fra i costruttori del 2019, la casa del "double chevron" vuole confermarsi al vertice, con l'obiettivo del doppio titolo tricolore.

Il pilota lombardo e il suo navigatore affronteranno le insidie della serie a bordo della Citroën C3 R5, che offre una valida base di lavoro. In vista dei prossimi impegni sportivi, Crugnola racconta la sua esperienza fino ad oggi, gli obiettivi di questa nuova sfida e le prime sensazioni alla guida dell'auto che lo accompagnerà nella stagione agonistica alle porte.

Queste le sue parole: "Il mio obiettivo è quello di puntare al titolo assoluto. Sono consapevole che non sarà semplice visto il valore dei miei avversari ma con un pacchetto team, vettura e gomme di questo livello ho tutte le carte in regola per fare bene. La Citroën C3 R5 mi ha sorpreso positivamente, in particolare per la buona qualità della trasmissione e del motore, vivace e reattivo. Ho trovato l'auto molto fluida e facile da guidare, ma nello stesso tempo dinamica e scattante. Buono l'inserimento in curva, precisi i cambi di direzione, senza perdite di aderenza. Ora il lavoro che ci attende è quello di trovare il giusto set-up per adattarla al mio stile di guida".

  • shares
  • Mail