Citroën Ami: la mobilità elettrica accessibile a tutti

Guardare al futuro con un approccio originale è tipico di Citroën, che torna a stupire con un veicolo urbano di taglio innovativo.

Citroën Ami è un veicolo irriverente e fuori dagli schemi, in linea con la tradizione del marchio del "double chevron", mai sceso a patti con le banali convenzioni. Questo mezzo punta alla mobilità sostenibile di domani e si pone come una nuova soluzione urbana digitale al 100%.

La casa francese ha sempre proposto veicoli non conformisti e rivoluzionari che sono diventati icone. Con Ami viene ripercorsa ancora questa strada, nella fase della transizione energetica, con un'interpretazione disinibita e forte, per un oggetto di mobilità urbana denso di carattere.

Si tratta di un veicolo elettrico ultra-compatto, che offre libertà di spostamento a due persone in città. Il modello pone la tecnologia digitale al centro di una nuova esperienza di mobilità urbana, più economica e tranquilla. Questo mezzo è destinato a coloro che condividono con il marchio lo stesso amore per la libertà di movimento. 

Ami è un oggetto anticonformista: 2 posti, 100% elettrico, confortevole e protettivo, compatto e agile, personalizzabile. Un carattere unico che sovverte i codici tradizionali. Si guida senza patente (in Italia è accessibile a partire dai 14 anni con la patente AM), propone offerte "à la carte" vantaggiose e adatte alle esigenze a breve o a lungo termine di ognuno, da un minuto a un anno o più, con soluzioni che vanno dal car-sharing al noleggio.

Le sue dimensioni ultracompatte lo rendono perfetto per la città: Citroën Ami misura 2.41 m di lunghezza, 1.39 m di larghezza, 1.52 m di altezza. Facile intuire la sua agilità nel quotidiano e la grande facilità di parcheggio. Quest'opera a quattro ruote è una soluzione ecologica: rispettosa dell'ambiente, accede ai centri urbani con zero emissioni e zero rumore.

Ideale per percorrere numerosi tragitti in città nella stessa giornata, Citroën Ami beneficia di un'autonomia fino 70 chilometri. Una distanza quotidiana ampiamente superiore alla distanza media dei tragitti urbani e periurbani. La batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh, situata sotto al pianale, si ricarica completamente in 3 ore con una presa comune da 220 V.

  • shares
  • Mail