Renault Twingo Z.E: la nuova elettrica della Losanga

CIrca 200 km di autonomia e per la prima volta su una Renault con la batteria raffreddata a liquido


La gamma delle auto elettriche di Renault si amplia con l’arrivo della nuova Twingo Z.E. La city car a motore e trazione posteriore francese, cugina della Smart Forfour, si converte in un’inedita versione a zero emissioni con quasi 200 km di autonomia.


La gamma Twingo fa parte della storia Renault e la prima generazione della urban car francese arrivò sul mercato a inizio degli Anni ’90, anticipando il concetto di mobilità per la città. Il look della Twingo, sempre originale, è mutato negli anni, fino a quest’ultima generazione prodotta insieme a Daimler.

Renault Twingo Z.E Dettagli in blu per differenziarla



La sua alter ego tedesca già conta, da qualche anno, su una versione elettrica e ora la francesina alla spina si fa vedere a solo 10 giorni dal debutto al Salone di Ginevra 2020 (dal 3 al 15 marzo).


La nuova Renault Twingo Z.E. arriverà in gamma come proposta più piccola della famiglia elettrica di Renault, esclusa la Twizy, con un look praticamente invariato rispetto alla versione convenzionale a motore termico, ma con decorazioni esclusive per la carrozzeria e nuovi cerchi con rifiniture in blu.


Dentro la Renault Twingo Z.E. si distinguerà per le tappezzerie dedicate, colorate con contrasti e dettagli in Blu, e una strumentazione differente. Nuovo è anche il pomello della leva del cambio.



Il motore e le prestazioni della Twingo Z.E


Ma la novità più importante della Renault Twingo Z.E. si nasconde sotto la carrozzeria: la piccola city car è spinta da un motore elettrico da 82 CV e 160 Nm di coppia, che le permette di scattare da 0 a 50 km/h in 4 secondi e di raggiungere 135 km/h di velocità massima. Questo motore è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 22 kWh di capacità, più potente rispetto a quella delle Smart EQ, da 17,5 kWh.


Con questa batteria, sviluppata insieme a LG Chem, la Renault Twingo Z.E. dichiara un’autonomia di 250 km secondo il ciclo WLTP City e 180 km secondo il ciclo WLTP completo, il che suppone un’autonomia reale superiore ai 200 km in città e circa 150 km nel ciclo misto. Un punto a favore della Twingo Z.E. è che questa batteria è la prima del Gruppo Renault ad essere raffreddata a liquido anziché ad aria.

Ricarica


La nuova Renault Z.E. si potrà ricaricare in qualsiasi punto di ricarica con presa di tipo 2 con fino a 22 kW di corrente alterna. In questo modo la batteria potrà essere ricaricata al 100& in 4 ore se collegata alla Wallbox da 7.4 kW, la potenza più abituale nei punti di ricarica pubblici.

  • shares
  • Mail