Nuova Kia Sorento 2020: le prime informazioni ufficiali

Nasce su una nuova piattaforma. È più spaziosa e sicura della precedente, e accoglierà motori ibridi

Dopo aver svelato le prime immagini ufficiali, Kia diffonde le prime informazioni sulla nuova Sorento, attesa tra pochi giorni al Salone di Ginevra 2020. Sarà il primo SUV basato sulla nuova piattaforma globale di Kia per SUV di medie dimensioni. La lunghezza complessiva è stata aumentata di 10 mm rispetto al suo predecessore, mentre l'interasse è cresciuto di 35 mm arrivando a misurare 2.815 mm, a tutto vantaggio dello spazio destinato all'abitacolo.

Per la Corea, l'Europa e il Nord America, la struttura e il layout della piattaforma ospiterà una novità importante in termini di motorizzazioni. Con Sorento, debutterà il nuovo propulsore turbo ibrido "Smartstream" basato su gruppo propulsore termico turbo T-GDi da 1,6 litri accoppiato a un motore elettrico da 44,2 KW alimentato da un pacco batteria ai polimeri di litio da 1,49 KWh. Lavorando all’unisono, le due unità saranno in grado di sprigionare una potenza totale di 230 CV e 350 nm di coppia con un minimo tasso di emissioni. Il pacco batterie sarà allocato in un apposito vano al di sotto del posto passeggero, senza alcuna limitazione sull’abitabilità di bordo o sulla capacità del bagagliaio. Più avanti arriverà anche una versione plug in hybrid.

Per quanto riguarda il pacchetto tecnologico, con la nuova Sorento arriverà il primo sistema frenante multi-collisione di Kia capace di limitare i danni in caso di urti secondari. Il sistema è in grado di attivare automaticamente i freni del veicolo in seguito all’apertura degli airbag per un urto, proteggendo ulteriormente gli occupanti da impatti frontali o laterali secondari. Il sistema frenante a collisione multipla sarà disponibile a seconda del mercato con un totale di otto airbag (laterali centrali dei sedili anteriori e airbag per le ginocchia). Infine, a seconda del mercato, sulla Sorento sarà disponibile anche il sistema smartphone Surround View Monitor remoto, che consentirà agli utenti di controllare l'ambiente circostante il veicolo con il proprio smartphone oltre che tramite il consueto monitor Surround View durante le operazioni di parcheggio.

  • shares
  • Mail