DS 3 Crossback: il dispositivo DS Park Pilot ed altre novità

Oltre al dispositivo DS Park Pilot, per la piccola SUV premium DS 3 Crossback è disponibile anche il sistema Advanced Traction Control.


La nuova DS 3 Crossback è disponibile sul mercato italiano con numerose novità, a partire dal dispositivo DS Park Pilot con la funzione di parcheggio automatico attraverso l'apposito pulsante Park. Proposto con il sovrapprezzo di 750 euro, solo in abbinamento al cambio automatico EAT8 ad otto rapporti previsto sia per il motore a benzina 1.2 PureTech da 130 CV o 155 CV di potenza che per il propulsore diesel 1.5 BlueHDi da 130 CV di potenza, comprende anche la retrocamera e i sensori di parcheggio anteriori.

Tra le altre novità della DS 3 Crossback figura anche il sistema Advanced Traction Control disponibile con il sovrapprezzo di 150 euro, ma solo per le versioni negli allestimenti So Chic e Performance Line. In sinergia con i dispositivi ESP e TCS, il sistema Advanced Traction Control della piccola SUV premium francese consente di affrontare le strade non asfaltate, grazie al pulsante Drive Mode che prevede le apposite modalità di guida su Neve, Fango e Sabbia.


Infine, la carrozzeria bicolore prevede il tetto nella tinta Nero Perla anziché nella colorazione Nero Onice, con il sovrapprezzo di 400 euro. Non è più disponibile il pacchetto Pack Nav & Matrix Light, ma la nuova DS 3 Crossback può essere dotata dei dispositivi DS Connect Nav e DS Matrix Led Vision, rispettivamente proposti con il sovrapprezzo di 1.000 euro e 1.600 euro.

La piccola SUV premium DS 3 Crossback è in vendita sul mercato italiano al prezzo base di 26.200 euro, relativo alla declinazione con la motorizzazione a benzina 1.2 PureTech da 100 CV di potenza. Inoltre, la gamma comprende la versione diesel da 27.700 euro con l'unità a gasolio 1.5 BlueHDi da 100 CV di potenza e la configurazione E-Tense a propulsione elettrica da 136 CV di potenza che è proposta a partire da 39.600 euro.

  • shares
  • Mail