Nissan GT-R Nismo 2020: supercar filmata da un'altra GT-R

La nuova Nissan GT-R Nismo si fa filmare sulla pista del Lausitzring, in Germania, da un'altra GT-R.

La nuova Nissan GT-R NISMO 2020 è una vettura dalle altissime prestazioni, una vera supercar, che rispetto al passato è riuscita a migliorare grazie agli aggiornamenti che ha subito il  motore e per le caratteristiche aerodinamiche introdotte, senza contare il lavoro svolto sul peso che è stato drasticamente ridotto grazie all'utilizzo di nuovi materiali più leggeri. Recentemente la sportiva giapponese è diventata anche una camera car, una macchina da presa per registrare su video le proprie prestazioni in pista. Al Lausitzring, il circuito di Brandeburgo, in Germania, la nuova GT-R Nismo è stata immortalata su cinepresa da un'altra GT-R, convertita per l'occasione in una vera macchina da presa, con tutta la troupe a bordo.

La GT-R come camera car


L'autore di questa operazione è Mauro Calo, uno stuntman professionista ed esperto di video con le quattro ruote, celebre per aver preso parte a kolossal cinematografici e programmi televisivi sui motori, ma anche il proprietario di un'altra GT-R. Calo e il suo team hanno saldato al telaio una struttura tubolare su misura, abbastanza resistente da reggere il peso di un sistema di montaggio professionale in fibra di carbonio completo di stabilizzatore. In precedenza Calo utilizzava un SUV ad alte prestazioni, ma la GT-R sembra proprio la soluzione giusta grazie al baricentro basso, alle sospensioni sportive regolabili e alla configurazione a quattro posti. Il motore 3,8 Twin Turbo V6 riesce a fare il resto.

Mauro Calo ha dichiarato: “Non appena ho iniziato a ragionare su una camera car ad altre prestazioni, ho capito che solo Nissan GT-R avrebbe soddisfatto i miei requisiti. Oltre ad avere i pregi di una supercar, ovvero stabilità e una manovrabilità sorprendente data dalla trazione integrale, è un modello notoriamente affidabile, che può trasportare sia me che la squadra di ripresa. Nessuno poteva tenerle testa. Da quando ho convertito la mia in una camera car ad alta velocità per riprendere alcuni dei bolidi che sfrecciano sui circuiti internazionali, ho imparato ad apprezzarne ancora di più le prestazioni, l’affidabilità e la stabilità. Ogni volta io e la mia squadra rimaniamo senza parole.”

  • shares
  • Mail