Hyundai triplica la produzione della Kona per l'Europa

Dal prossimo mese di marzo la Casa asiatica inizierà a produrre la sua crossover a zero emissioni anche presso lo stabilimento in Repubblica Ceca


Vista la forte domanda in crescita da parte dei suoi clienti, Hyundai Motor ha annunciato che triplicherà la disponibilità di Kona Electric - in commercio dal 2018 - per i clienti in Europa. A partire dal prossimo mese di marzo la Casa asiatica inizierà a produrre la sua crossover a zero emissioni anche presso lo stabilimento in Repubblica Ceca, andando così ad aumentare la già esistente fornitura in arrivo dallo stabilimento di Ulsan in Corea del Sud.


Dong Woo Choi, Presidente e CEO di Hyundai Motor Europe, ha dichiarato:


“Stiamo ascoltando i nostri clienti e abbiamo preso questa decisione per soddisfare la crescente domanda dei nostri veicoli elettrici. Con sempre più persone che si preoccupano dell’impatto della loro auto sull’ambiente, vediamo un enorme potenziale per i veicoli elettrici nel mercato europeo. Questa azione riflette la nostra mentalità volta al progresso e rafforzerà la nostra posizione di leader nella mobilità futura.”


Per il 2020, Hyundai renderà disponibili per i clienti europei 80.000 unità di veicoli a emissioni zero, che comprendono Kona Electric, IONIQ Electric e NEXO, veicolo a celle a combustibile di idrogeno. Con questo sviluppo, Hyundai prevede di diventare il più grande produttore di veicoli a emissioni zero in Europa nel 2020.


Di fatto Hyundai Kona è stata la prima SUV proposta nel Vecchio Continente con un’autonomia estesa. E tra gli ultimi aggiornamenti ricevuti la Hyundai Kona ora offre anche la ricarica trifase più veloce, nuove funzionalità di connettività aggiunte con Hyundai Bluelink, e un nuovo sistema di navigazione con display da 10,25 pollici.


 

  • shares
  • Mail