Maserati Ghibli: in arrivo la versione ibrida Plug-In

L'inedita Maserati Ghibli Hybrid debutterà al Salone di Pechino 2020, assieme al restyling di metà carriera della berlina del Tridente.


Al prossimo Salone di Pechino 2020, in programma nel mese di aprile, sarà svelata la versione restyling della berlina Maserati Ghibli che, per l'occasione, adotterà anche l'inedita propulsione ibrida Plug-In. Stando alle indiscrezioni, questa configurazione comprenderà il motore V6 a benzina, più il propulsore elettrico che garantirà circa 50 km di autonomia massima.

Entro fine anno, dopo la nuova Maserati Ghibli Hybrid, la propulsione ibrida Plug-In sarà prevista anche per l'ammiraglia Maserati Quattroporte e la SUV di lusso Maserati Levante. Inoltre, entrambi i modelli saranno sottoposti anch'essi al restyling di metà carriera. Tuttavia, nel 2022 debutterà la nuova Quattroporte e l'anno seguente sarà la volta della nuova Levante che saranno proposte anche nella declinazione a propulsione elettrica.

Quest'anno, Maserati tornerà tra le supercar con il modello momentaneamente noto come MMXX con l'abitacolo a due posti secchi, 'alter ego' della Alfa Romeo 4C recentemente uscita di scena. La vettura potrebbe essere presentata al prossimo Salone di Ginevra 2020, in programma nel mese di marzo, ma è più probabile il debutto nel corso del mese di maggio con l'evento dedicato.

Nel 2021, invece, sarà introdotta la sostituta dei modelli Maserati GranTurismo e GranCabrio, momentaneamente nota come MMXXI. Molto probabilmente, sarà proposta solo nella versione a propulsione elettrica. Tra le altre caratteristiche figurerà l'abitacolo a quattro posti, mentre lo stile sarà in linea con la concept car Maserati Alfieri esposta al Salone di Ginevra del 2014. L'anno prossimo, infine, la gamma della Casa del Tridente sarà allargata anche all'inedita SUV di medie dimensioni, 'gemella' della Alfa Romeo Stelvio.

  • shares
  • Mail