DS 3 Crossback, ecco come funzionano i MATRIX LED VISION

DS 3 Crossback, ecco come funzionano i MATRIX LED VISION. I nuovi fari intelligenti che illuminano la strada perfettamente di notte senza abbagliare le altre auto

Ai tempi d'oggi, dove la tecnologia è sempre più protagonista nelle auto che guidiamo tutti i giorni, ci sono alcuni dettagli per certi versi trascurabili che possono invece fare la differenza, soprattutto in termini di sicurezza. Il progresso, per fortuna, ci ha permesso di raggiungere degli standard molto elevati, impensabili fino a 20 anni fa: le auto moderne sono infatti già in grado di "guidare da sole" in autostrada, anche la normativa vigente non permette ancora la guida autonoma (più che comprensibilmente, viste le infrastrutture). In questo scenario, all'interno del Gruppo PSA, DS Automobiles ha il ruolo di apripista nell'introdurre nuove soluzioni tecnologiche. Pertanto, considerando l'attenzione del Brand sui gruppi ottici, non c'è da meravigliarsi se è proprio sulla DS 3 Crossback che ha debuttato il nuovo sistema DS MATRIX LED VISION.


Illuminazione efficiente come mai prima d'ora


Esso sovrappone la tecnologia di proiettori Full LED con il fascio di luce Matrix Beam: in questo modo il fascio luminoso si modella automaticamente, per fornire l'illuminazione ottimale nelle differenti condizioni di guida. Con l'obiettivo di fornire la massima illuminazione possibile fuori città senza dare fastidio agli altri veicoli, il sistema si basa su tre moduli LED riservati alla funzione anabbagliante, mentre un modulo MATRIX BEAM è dedicato alla funzione abbagliante. Una ulteriore suddivisione in 15 segmenti indipendenti, ha il compito di perfezionare direzione e potenza del fascio luminoso.

Quel cono d'ombra che fa la differenza


Ho avuto moto di provare questo sistema (disponibile a pagamento) su strade molto poco illuminate, verificandone l'efficacia. In apertura vi dicevo che a volte ci sono dei particolari che fanno la differenza, perché in questo caso il guidatore più distratto magari non si accorgerebbe del funzionamento di tale tecnologia, avrebbe solo la percezione di una illuminazione perfetta in tutte le situazioni. Invece, facendo attenzione, si riesce a percepire come il sistema sia perfettamente in grado di azionare gli abbaglianti per illuminare anche sulla lunga distanza, lasciando però un cono d'ombra su eventuali auto che precedono o arrivano nella direzione opposta di marcia. Insomma, un elemento tutt'altro che trascurabile.


Concentrato di tecnologia


D'altronde la DS 3 Crossback è un vero concentrato di tecnologia. La sua dotazione prevede infatti, tra le altre cose, l'Active Safety Brake, che si occupa di frenare automaticamente in situazioni d'emergenza (riconoscendo auto, moto, pedoni e ciclisti). Con una efficacia che spazia da 5 a 140 km/h di velocità, questo sistema mostra di essere funzionale nel congestionato traffico cittadino, così come nell'intenso flusso di circolazione autostradale. Non manca ovviamente il Cruise Control adattivo con sistema di mantenimento della corsia, che consente all'auto di marciare in autostrada in maniera quasi autonoma.

Prezzi e disponibilità


La DS3 Crossback è disponibile sul mercato italiano con cinque diverse motorizzazioni benzina o Diesel. Si parte da 26.200 euro per una DS3 in allestimento So Chic con motore PureTech da 100 CV e cambio manuale, con 1.200 e in più si potrà scegliere se allestire il veicolo con configurazione Performance Line o Business. L'offerta benzina si completa con le versioni PureTech 130 (29.700 euro) e PureTech 155 (31.700 euro). La gamma Diesel conta invece su due motorizzazioni: BlueHDI 100 con cambio manuale a 27.700 euro e BlueHDI 130 con cambio automatico a 31.200 euro. La versione elettrica E-Tense parte invece da 39.600 euro, mentre il sistema DS MATRIX LED VISION viene proposto al prezzo di 1.400 euro per l'allestimento Business e di 1.600 euro per il Performance Line e il So Chic.

  • shares
  • Mail