Hyundai Kona nel Guinness dei Primati con uno 'strano' record

La versione elettrica della crossover coreana inizia il 2020 entrando nel famoso libro dei record


Soltanto due mesi fa Hyundai annunciava un record mondiale. Lo otteneva l’astronauta Bertrand Piccard battendo l’autonomia di un’auto a idrogeno con una sola ricarica e raggiungendo 778 km tutti d’un fiato. E se con questa notizia la Casa coreana salutava il 2019, con l'inizio del 2020 arriva un altro record, che questa volta porta il marchio Hyundai nel famoso libro del Guinness dei Primati.


L’impresa storica questa volta è stata ottenuta dalla Hyundai Kona EV, la SUV al 100% elettrica commercializzata in Europa. Ma questa volta nessuno indovinerà qual è il primato raggiunto, visto che non ha a che vedere né con l’autonomia né con i consumi… No. La Hyundai Kona è diventata l’auto elettrica che ha raggiunto la maggiore altitudine.


Entra così nella storia per esser stata la prima automobile elettrica ad aver raggiunto i 5.732 mt di altitudine, scalando lo spettacolare passo Sawula, in Tibet. Fino ad ora il record in questa categoria era stato fissato a 5.715,28 mt. Con questa impresa la Casa coreana ha voluto dimostrare le grandi doti di affidabilità, anche in condizioni estreme, della sua crossover a zero emissioni.



S S Kim, MD & CEO di Hyundai Motor India, la divisione che ha portato avanti questo progetto, ha dichiarato:


“Siamo molto orgogliosi di questo record. La Hyundai Kona da il via alla rivoluzione elettrica rompendo diversi pregiudizi su questo tipo di auto”.


La Hyundai Kona Electric, alimentata da una potente batteria agli ioni di litio da 64 kWh, raggiunge un’autonomia reale di quasi 450 km in uso misto, ma in città può arrivare a percorrere fino a 619 km con una sola ricarica.

  • shares
  • Mail