Citroen C4: la nuova generazione al Salone di Parigi 2020

La nuova Citroen C4 avrà lo stile da crossover, con la spiovente carrozzeria coupé a cinque porte e l'assetto rialzato da terra.


Al prossimo Salone di Parigi 2020, in programma nel mese di ottobre, sarà presentata la terza generazione della Citroen C4 che sostituirà anche la C4 Cactus. Condividerà la piattaforma modulare CMP con i modelli Peugeot 208, DS 3 Crossback e Peugeot 2008, mentre la produzione sarà affidata all'impianto spagnolo di Madrid.

Esteticamente, la nuova Citroen C4 sarà riconoscibile per lo stile crossover della carrozzeria, le cui dimensioni saranno quantificate in 430 o 440 centimetri di lunghezza e 266 centimetri di passo. Il design sarà influenzato dalla concept car Citroen CXperience esposta al Salone di Parigi del 2016, mentre i fari anteriori e posteriori potranno essere gli stessi della concept car Citroen 19_19 svelata lo scorso anno in occasione del centenario.

Destinata a fare concorrenza anche alla SUV coupé Toyota C-HR, la nuova generazione della Citroen C4 avrà la spiovente carrozzeria da berlina coupé a cinque porte per omaggiare la storica Citroen GS che quest'anno compie cinquant'anni, nonché l'assetto rialzato da terra come la compatta premium DS 4 recentemente uscita di scena.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Citroen C4 sarà disponibile sia con il propulsore a benzina 1.2 PureTech che con il motore diesel 1.5 BlueHDi, entrambi in vari step di potenza. Nel 2021, inoltre, debutterà anche il modello C4-e a propulsione elettrica da 136 CV di potenza, con la batteria da 50 kWh che garantirà fino a 400 km di autonomia. In seguito è prevista anche l'introduzione di versioni 'mild hybrid' da 48V, mentre la declinazione a propulsione ibrida Plug-In sarebbe categoricamente esclusa.

  • shares
  • Mail