Subaru: la prima elettrica con Toyota

Svelate le prime immagini della SUV compatta a zero emissioni che arriverà nel 2025


I piani di elettrificazione di Subaru proseguono verso la prima auto a zero emissioni della Casa delle Pleiadi. Dopo aver divulgato la sua strategia rispetto alla mobilità sostenibile, durante una sessione informativa sulla tecnologia tenutasi in Giappone, la Casa giapponese ha mostrato un primo studio di design su come sarà la sua futura SUV compatta 100% elettrica, che arriverà sul mercato nel 2025.

Nel 2035 niente più motori termici puri


Mancano ancora 5 anni, ma Subaru ha già iniziato la sua scommessa sull’elettrificazione. Le prime micro ibride ed e-Boxer sono già arrivate sul mercato con la gamma Forester e XV, mentre negli Stati Uniti la Crosstrek è già disponibile come ibrida plug-in. Per il 2030 Subaru ha assicurato che il 40% di tutti i suoi nuovi prodotti saranno elettrici, mentre nel 2035, solo 5 anni più tardi, non fabbricherà più nessun tipo di motore termico puro. E per raggiungere questo ambizioso obiettivo, la Casa nipponica ha cercato un alleato di prim’ordine: Toyota.

La partnership con Toyota


I due marchi sarebbero infatti arrivati a un accordo di cooperazione per lo sviluppo congiunto di auto elettriche, in cui Toyota sarà responsabile del modulo di trasmissione, mentre Subaru apporterà il suo know-how rispetto alla trazione integrale. Frutto di questa partnership sarà la prima elettrica di Subaru che, come anticipato, si posizionerà nel segmento C delle sport utility. Per il momento non ci sono altre informazioni oltre alle prime immagini del concept rilasciate, che svelano una carrozzeria dalle linee innovative, con elementi distintivi di Subaru come la griglia esagonale (in questo caso chiusa), e proporzioni muscolose.

  • shares
  • Mail