Salone di Bruxelles 2020: Citroen C5 Aircross Hybrid

Ecco la versione di serie della Citroen C5 Aircross Hybrid, la declinazione a propulsione ibrida Plug-In ad alta efficienza.


All'imminente Salone di Bruxelles 2020, in programma dal 10 al 19 gennaio, sarà presentata ufficialmente - in anteprima mondiale - la versione di serie della Citroen C5 Aircross Hybrid. Dotata della tecnologia PHEV a propulsione ibrida Plug-In, sarà la prima delle sei declinazioni elettrificate che il costruttore francese introdurrà quest'anno.

In modalità elettrica, la nuova Citroen C5 Aircross Hybrid è accreditata della autonomia massima di 50 km. In modalità ibrida, invece, eroga 225 CV di potenza complessiva e 320 Nm di coppia massima, percorrendo 100 km con il consumo medio di 1,7 litri di carburante (pari a 58,8 km/litro) ed emettendo 39 g/km di CO2. Infatti, è equipaggiata con il motore a benzina 1.6 PureTech da 180 CV di potenza, abbinato al propulsore elettrico da 80 kW (pari a 109 CV) di potenza, nonché al cambio automatico e-EAT8 ad otto rapporti.

Per il resto, la nuova Citroen C5 Aircross Hybrid conferma le stesse caratteristiche della versione standard che ha già superato la soglia delle 100.000 unità vendute, come le sospensioni PHC (acronimo di Progressive Hydraulic Cushions) e i cinque posti individuali Advanced Comfort. Il volume del bagagliaio, invece, varia dai 460 litri ai 600 litri.

Per quanto riguarda la commercializzazione, la nuova Citroen C5 Aircross Hybrid debutterà sul mercato italiano nel corso del 2020. Intanto, alla kermesse belga condividerà il palcoscenico con due interessanti concept car, ovvero la Citroen Ami One Concept a propulsione elettrica e la monovolume Citroen SpaceTourer The Citroenist Concept in configurazione camper.

  • shares
  • Mail