Dacia, dal 2022 arriveranno i modelli elettrificati

Bisognerà attendere un po' di tempo affinché tutti i costi delle nuove tecnologie saranno già ammortizzati da Renault, così da garantire sempre prezzi concorrenziali, come da tradizione per il brand Dacia

La crescita del marchio Dacia nel corso degli ultimi anni è costante. La realizzazione di vetture dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, motorizzate con tutti i più recenti propulsori realizzati dall'Alleanza, rappresenta sicuramente l'elemento vincente del brand. Che guarda al futuro a zero emissioni con grande interesse, come tutto il comparto automotive d'altronde.

Secondo quanto si legge dall'intervista rilasciata da Philippe Buros ad Automotive News Europa, Tra il 2022 e il 2023 Dacia aprirà i suoi orizzonti verso l'elettrificazione. Parliamo, dunque, di vetture ibride ed elettriche, che chiaramente beneficeranno di tutto il lavoro svolto in tal senso da Renault e Nissan (che hanno in gamma già diverse vetture completamente elettriche). La scommessa sarà quella di riuscire a garantire le nuove vetture ibride ed elettriche con lo stesso vantaggio economico di oggi.

A tal proposito, infatti, Philippe Buros – che si occupa della gestione del mercato europeo per il Gruppo Renault – ha specificato che rispetto alla concorrenza il listino avrà prezzi inferiori del 20%. Bisognerà solo attendere un po' di tempo, quello necessario affinchè tutti i costi relativi alle nuove tecnologie, nonché ai sistemi di sicurezza, saranno più abbordabili e già ampiamente ammortizzati da Renault.

  • shares
  • Mail