Volkswagen Tiguan: nuove indiscrezioni su restyling e terza generazione

Dopo il restyling previsto nel corso del 2020 per l'attuale generazione, la nuova Volkswagen Tiguan in stile SUV coupé debutterà nel 2022.


Quest'anno, la SUV compatta Volkswagen Tiguan sarà sottoposta al restyling di metà carriera che, molto probabilmente, sarà svelato al prossimo Salone di Ginevra 2020 in programma nel mese di marzo. La commercializzazione, invece, partirà nel corso del secondo semestre. Esteticamente, sarà riconoscibile per lo stile in linea con la più grande Volkswagen Touareg.

Inoltre, per la rinnovata Volkswagen Tiguan sarà ridisegnato anche per l'abitacolo, soprattutto dal punto di vista tecnologico. Per quanto riguarda le motorizzazioni, la gamma sarà ampliata alla versione 'mild hybrid' con il propulsore a benzina 1.5 eTSI da 150 CV di potenza, dotato della tecnologia MHEV da 48V. Tuttavia, la novità più importante sarà rappresentata dalla sportiva declinazione R con il motore a benzina 2.0 TSI da 350 CV di potenza, abbinato sia alla trazione integrale 4Motion che al cambio sequenziale a doppia frizione DSG a sette rapporti.

Il debutto della terza generazione della Volkswagen Tiguan, invece, è previsto per il 2022. La variante standard adotterà l'inedita carrozzeria SUV coupé da 450 cm all'incirca di lunghezza, mentre il confermato modello Tiguan Allspace - con la configurazione a sette posti per l'abitacolo - avrà il tradizionale corpo vettura da SUV che misurerà circa 475 cm in lunghezza.

Grazie alla piattaforma modulare MQB Evo condivisa con la nuova Volkswagen Golf 8, la terza generazione della Volkswagen Tiguan sarà disponibile anche nelle configurazioni a propulsione ibrida Plug-In da 204 CV e 245 CV di potenza complessiva, quest'ultima identificata dalla specifica sigla GTE. Inoltre, la gamma comprenderà anche l'unità a benzina 1.0 eTSI da 110 CV o 130 CV di potenza a propulsione ibrida 'mild hybrid', mentre tra gli optional figurerà anche il sistema a guida autonoma di Livello 4.

  • shares
  • Mail