BMW i8: prodotti 20.000 esemplari

La produzione della BMW i8 raggiunge il traguardo dei 20.000 esemplari, ma il termine dell'assemblaggio è già stato programmato per aprile 2020.


Lo scorso 11 dicembre, presso l'impianto tedesco di Lipsia, è stata prodotta l'unità numero 20.000 della supercar BMW i8 a propulsione ibrida Plug-In. L'esemplare specifico è destinato al mercato interno e appartiene alla serie speciale Ultimate Sophisto Edition, la cui produzione è limitata a sole 200 unità.

Prodotto come i8 Roadster, l'esemplare numero 20.000 della supercar BMW i8 è riconoscibile per la carrozzeria di colore grigio scuro lucido con i dettagli di colore rame, nonché per gli specifici cerchi in lega da 20 pollici di diametro. Grazie all'abbinamento con il propulsore elettrico eDrive, il motore a benzina 1.5i TwinPower Turbo a tre cilindri eroga 374 CV di potenza complessiva. La fine della produzione, invece, è già prevista prevista per il mese di aprile del 2020.

La storia della BMW i8 inizia nel 2009 con la concept car Vision Efficient Dynamics, mentre la i8 Concept è stata svelata al Salone di Francoforte del 2011. La produzione, invece, è partita nel 2014. Il restyling di metà carriera risale al 2018 e, per l'occasione, è stata introdotta la i8 Roadster, versione di serie dell'omonima concept car esposta al Salone di Pechino del 2012. Oltre alla suddetta Ultimate Sophisto Edition, la supercar ibrida bavarese è stata proposta nelle speciali declinazioni Pure Impulse del 2014, Protonic Dark Silver Edition e Protonic Red Edition del 2016, Frozen Black Edition e Frozen Yellow Edition del 2017.

Inoltre, la BMW i8 è stata prodotta in numerosi esemplari unici, alcuni realizzati dall'atelier italiano Garage Italia Customs come le Futurism Edition e Crossfade del 2016, nonché la Memphis Style Edition del 2017, senza dimenticare le varie Pebble Beach Concours d'Elegance Edition del 2014, Mirrorless Concept del 2016 e Starlight Edition del 2018, più l'ultima Lime Light Edition di Alcantara del 2019.

  • shares
  • Mail