Rolls-Royce Phantom: esemplare unico decorato dai fiori

Una maestosa Rolls-Royce Phantom è stata sottoposta a un trattamento floreale dal reparto progetti esclusivi dello Spirito d'Estasi, per soddisfare la richiesta giunta da un facoltoso uomo d'affari svedese.

La Rolls-Royce Phantom è un'auto che trasuda lusso in ogni millimetro di materia. Qualcuno, però, non si accontenta della sua esclusività e si spinge oltre, chiedendo allestimenti unici, come quello voluto da un ricco committente che ama in modo straordinario i fiori: per dare una dimensione al suo sentimento, basta dire che due dei quattro figli hanno nomi di provenienza floreale.

Ovvio, quindi, che il tema diventasse anche il filo conduttore dell'intervento chiesto dal tizio (un ricco imprenditore di Stoccolma) agli uomini del reparto Bespoke Collective della casa inglese, composto da designer, artigiani e ingegneri che cercano di accontentare i gusti e, talvolta, i capricci dei clienti.

A loro va il merito di aver saputo cogliere al meglio i desideri dell'acquirente, che ha immaginato un'auto capace di immergere gli occupanti in una seducente scena floreale. Il risultato è un santuario di vero lusso, dominato dai fiori, creati con un milione di punti ricamati. 

Una forte ispirazione, per il designer Ieuan Hatherall, autore dello studio grafico, è venuta dal Rose Garden che circonda il Global Centre of Luxury Manufacturing Excellence Rolls-Royce di Goodwood, nel West Sussex, unico posto al mondo dove cresce la Phantom Rose, creata in esclusiva per la casa inglese dall'allevatore britannico Philip Harkness.

L'esterno della vettura sottoposta al trattamento è in elegante Peacock Blue e non lascia immaginare il contenuto. Basta aprire le porte per essere proiettati in un'orgia di ricami floreali, con fiori illustrati in varie fasi della loro evoluzione, dal bocciolo alla piena fioritura. Il trattamento tocca i sedili, le portiere, la plancia, il tetto ed altri elementi. Il leggendario cielo stellato della Rolls-Royce Phantom valorizza ulteriormente l'esecuzione del prezioso esemplare. I materiali, come sempre, sono sfarzosi: noblesse oblige!

Il committente sembra molto soddisfatto: "Volevo avere fiori e rose ovunque. L'auto, con questa personalizzazione, è diventata un'opera d'arte straordinaria". Anche Torsten Müller Ötvös, amministratore delegato di Rolls-Royce Motor Cars, apprezza il risultato: "I nostri eccezionali artigiani hanno raggiunto, con questa macchina, qualcosa che può solo essere descritto come sublime. Il lavoro del nostro reparto su misura è al top. Quando guardo creazioni come questa, con orgoglio rafforzo l'idea che simili abilità non possono essere replicate in nessun'altra parte del mondo".

  • shares
  • Mail