Tesla Model 3: tuning Vilner nell'abitacolo dell'auto elettrica

Il tuner bulgaro Vilner ha messo mano al cockpit della Tesla Model 3, per regalare una trama nuova, meno fredda e più orientata alla joie de vivre.

La Tesla Model 3 sfoggia degli interni minimalisti che sposano lo spirito hi-tech dell'auto elettrica californiana. Qualcuno, però, vorrebbe qualche tocco di colore, per rendere più calda l'atmosfera a bordo, superando le note della monotonia. Vilner ha pensato a questo genere di clienti per il suo tuning nell'abitacolo della celebre berlina a quattro porte statunitense. 

Il risultato è una tela vivace, che dona energia all'umore, con una combinazione elegante e gioiosa, che predispone positivamente l'animo, superando il grigiore digitale. Con questo allestimento, i clienti più passionali potranno modificare la tela standard degli spazi coperti, con una veste espressiva più adatta ai propri gusti e alle proprie specifiche esigenze, aggiungendo qualche emozione in più alla marcia silenziosa.

Si può parlare di un'atmosfera tranquilla e coinvolgente, che regala un'accattivante serenità ed ospitalità, come un capo di alta sartoria fatto su misura. Il tutto senza inficiare la filosofia dialettica del design originale dell'abitacolo, che non cambia i suoi volumi e la loro distribuzione.

Una maglia di tessuti, dai colori a tratti magnetici, riempie di vitalità la forma, senza intaccarne la funzionalità, in una simbiosi nel segno di un ricercato perfezionismo, che può anche non piacere, ma le cui note originali devono per forza essere riconosciute, anche se non nascono in un'accademia di belle arti.

Il lavoro condotto da Vilner, realizzato a mano, regala all'abitacolo della Tesla Model 3 un lusso raffinato, che assorbe i sensi. Parte del rivestimento ecologico originale dell'auto elettrica californiana è stato conservato, per mettere ancora più in risalto le modifiche eseguite sul resto.

Al centro della composizione c'è un damasco di lana turchese con rilievo decorativo, che copre le parti principali dei sedili e degli schienali. Lo stesso colore, ma con sfumature più morbide (in cui penetrano dei filamenti marroni quasi impercettibili), viene duplicato sui montanti laterali e sulla console centrale, vestendo completamente il settore attorno al tetto apribile trasparente.
 
L'atmosfera fredda del corpo originale, dominato dal nero, contrasta con gli accenti degli elementi in pelle con una calda sfumatura di rame integrata nei sedili, sui poggiatesta e nei due bordi superiori della console centrale.
 
Sulla plancia, Vilner ha montato un pannello di legno decorativo, la cui presenza è ulteriormente enfatizzata dalla pelle utilizzata per il rivestimento della porta, che è di un colore simile, creando la sensazione di un legame stilistico. Anche le alette parasole e le cinture di sicurezza sono state rimpiazzate da elementi colorati. Tutto ciò conferisce a un'auto tipica dell'era digitale una raffinatezza più convenzionale e calda.

  • shares
  • Mail